I 6 migliori accendifuoco liquidi per una grigliata rapida e sicura

Quando ci si appresta a fare il barbecue nasce spesso un dubbio amletico. Molti non sanno, infatti, se preparare prima la brace in modo classico accendendo piano piano la carbonella o se è più conveniente saltare questo passaggio usando direttamente il miglior accendifuoco liquido. In questo modo sei subito pronto a grigliare.

L’accenditore liquido va versato direttamente sulla legna o sulla carbonella. L’unica accortezza è quella di attendere un paio di minuti per fare impregnare il combustibile.

Le migliori accendifuoco liquidi


Qual è il miglior accendifuoco liquido?

Quando ci si appresta a fare il barbecue e non sempre si ha tempo per preparare le braci in modo classico con la fiamma. Un principiante potrebbe essere tentato di impiegare liquidi di avviamento come benzina, cherosene o altri idrocarburi. Questi sistemi sono da evitare, primo perché sono pericolosi e secondo perché impregnando le braci emettono una puzza insopportabile, che impregna di fumi nocivi anche i cibi.

In commercio ci sono appositi accendifuoco liquidi da utilizzare su griglie o barbecue. Non lasciano alcun odore sugli alimenti e hanno ugelli anti ritorno di fiamma che li rendono sicuri da usare.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori accendifuoco liquidi:

1. Il migliore accendifuoco liquido in assoluto – Diavolina Accendigrill

Diavolina Accendigrill Liquido

VEDI PREZZO SU AMAZON

Si tratta di un prodotto molto efficace e facile da usare per l’accensione di grill e barbecue. Oltre ad essere realizzato all’insegna della sicurezza, non lascia alcun odore sgradevole sui cibi che si desidera grigliare. In questo modo può essere usato con tranquillità anche da chi non è particolarmente esperto, grazie anche al flacone da 1 litro dotato di tappo di sicurezza contro i ritorni di fiamma.

Si versa abbondantemente sulla carbonella o sulla legna, lo si lascia assorbire per 1 o 2 minuti e quindi si accende il fuoco.

Caratteristiche chiave:

  • Ideale anche per chi non ha una particolare esperienza
  • Ha un tappo di sicurezza
  • Basta versare sulla carbonella, attendere qualche minuto e accendere il fuoco

Specifiche:

  • Marchio: Diavolina
  • Confezione: 1 litro

2. Il migliore accendifuoco liquido per combustione lenta – Lotus Grill

Lotus Grill LG Gel Combustibile Inodore per...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Questo gel accenditore è un fluido a base di etanolo, che può essere utilizzato per avviare sia il barbecue che le griglie, ma che è stato progettato specificamente per Lotus Grill. Basta versare il gel etanolo al centro del vassoio di accensione o nel fondo dell’apparecchio, facendo attenzione a non farlo debordare.

Dopo che la ventola è stata attivata, basta accendere il gel con un fiammifero prima di posizionare il contenitore del carbone.

Caratteristiche chiave:

  • Appositamente formulato per l’avvio del barbecue Lotus Grill
  • La fiamma è appena visibile
  • Non produce fumi

Specifiche:

  • Marchio: Lotus Grill
  • Confezione: 200 ml

3. Il migliore per origine vegetale – Gel combustibile per barbecue Bioetanolo

Gel combustibile inodore per barbecue di origine...

VEDI PREZZO SU AMAZON

La sua formula di origine vegetale non presenta additivi chimici. Ideale per caminetti e barbecue, questo prodotto è inodore e non trasmette sgradevoli odori né all’ambiente né alle pietanze.

Ha la consistenza di un gel, pertanto non gocciola nel barbecue. Il contenuto del flacone è sufficiente per fare dalle 30 alle 50 accensioni (in base al tipo di barbecue o camino). La consistenza e il beccuccio rendono l’erogazione ed il dosaggio semplici sicuri.

Caratteristiche chiave:

  • Non fa fumo
  • Non altera il sapore dei cibi
  • La consistenza in gel evita il gocciolamento

Specifiche:

  • Marchio: Classe Italy
  • Confezione: 500 ml

4. Il migliore accendifuoco liquido per il budget – Flammat

ACCENDIFUOCO LIQUIDO LT 1 RAPIDO

VEDI PREZZO SU AMAZON

Si tratta di un accendifuoco liquido progettato per garantire un’applicazione rapida, comoda e uniforme sulla superficie del carbone. Il tappo a prova di bambino lo rende particolarmente indicato in caso di presenza di piccoli ospiti.

La sua formula è a base di n-paraffina, che brucia senza odori o retrogusti sgradevoli. È facile da misurare, applicare e riporre. Ha una buona resa ed è ideale per la carta accendifuoco

Caratteristiche chiave:

  • Ha un tappo di sicurezza a prova di bambino
  • Garantisce una buona resa
  • Ideale per carta accendifuoco

Specifiche:

  • Marchio: Flammat
  • Confezione: 1 litro

5. Il migliore accendifuoco liquido per caminetti e stufe – Lapillo

Accendifuoco liquido 'Lapillo' - L 1

VEDI PREZZO SU AMAZON

È un prodotto fluido che, oltre che per barbecue e grill, si rivela particolarmente indicato per l’accensione di caminetti e stufe. Permette di attivare in modo rapido e sicuro la fiamma senza sprigionare fumi nocivi nell’ambiente e sui cibi che si stanno preparando.

Il suo utilizzo è semplice, è sufficiente irrorare il legno o la carbonella, attendere qualche minuto e accenderlo. Il prodotto si fa apprezzare anche per il buon rapporto qualità prezzo e permette di effettuare numerose accensioni.

Caratteristiche chiave:

  • Non trasmette cattivi odori al cibo e all’ambiente
  • Ha un tappo di sicurezza
  • Il suo utilizzo è semplice anche per chi non ha esperienza

Specifiche:

  • Marchio: Lapillo
  • Confezione: 1 litro

6. Accendifuoco liquido KM Firemaker

1000 ML Accendifuoco per barbecue Liquido, Art....

VEDI PREZZO SU AMAZON

Contraddistinto dalla qualità e dall’affidabilità dei prodotti realizzati in Germania, è un accendifuoco liquido per attivare i fuochi a carbone. Si fa apprezzare per la sua elevata sicurezza: brucia solo nel momento in cui viene messo a contatto con un materiale. La chiusura, inoltre, è a prova di bambino. Ha un pratico versatore di liquido che favorisce un utilizzo pratico, senza il rischio di rovesciare il prodotto.

Caratteristiche chiave:

  • Si versa facilmente
  • Non cola
  • È certificato Tüv

Specifiche:

  • Marchio: KM Firemaker
  • Confezione: 1 litro

Come scegliere un accendifuoco liquido?

accendifuoco-liquido

Quando vuoi fare un barbecue e non hai tempo di preparare la carbonella (e non puoi disporre nemmeno di un accendifuoco elettrico), il modo migliore per fare una fiamma accendifuoco per preparare la brace è quello di usare un accendifuoco liquido.

Il vantaggio di questa pratica soluzione è che puoi trovare proposte di marca a un ottimo rapporto qualità prezzo in base alla facilità d’uso e al volume della bottiglia. Inoltre i migliori prodotti oggi sul mercato a base di etanolo non producono fumo e sono inodori, eliminando anche le fiammate e il trasferimento di strani sapori al cibo. In più bruciano più a lungo generando più calore rispetto a tipologie simili che utilizzano isopropanolo.

Ma quale scegliere e dove comprare questo tipo di prodotti? Li puoi acquistare in un negozio che tratta articoli da campeggio, anche se il canale migliore è quello della vendita online, che ti offre prodotti più economici e anche a basso prezzo. Si consiglia il web anche perché puoi leggere i commenti e le opinioni di chi ha già acquistato, molto utili per guidarti nella scelta.

Prima di prendere ogni decisione, dai un’occhiata ai fattori da tenere a mente per ottenere il miglior valore dal tuo acquisto.

Volume

Il liquido accendifuoco è disponibile in una varietà di confezioni di diversa capacità. Puoi trovare flaconi da 200 a 500 ml, fino a 1 litro. Stabilire il volume del liquido accendifiamma che vuoi utilizzare ti aiuterà a scegliere la bottiglia che non si esaurirà mentre sei ancora in campeggio o in viaggio con lo zaino.

Tieni conto che con una bottiglia di circa 250 ml puoi produrre un fuoco per almeno 2 ore e quindi con una bottiglia da litro puoi produrre fuoco per oltre 6 ore.

Tipo di accendifuoco

La composizione dell’accendifuoco liquido influenzerà il tipo di fuoco che puoi accendere con questo prodotto, il tempo approssimativo necessario per accendere il carburante e mantenerlo acceso, il livello di fiamma e il calore prodotti. I marchi a base di etanolo bruciano a temperature più calde e più a lungo degli avviatori che utilizzano isopropanolo. La composizione determinerà anche il tipo di bruciatore compatibile e se è possibile utilizzare l’accenditore in sicurezza in spazi ristretti.

I prodotti liquidi ottenuti dalla fermentazione dello zucchero naturale sono caratterizzati da un alcol assoluto costituito da almeno il 96% di etanolo puro. Gli accendifuoco biodegradabili a base di etanolo includono un componente che permette al liquido di impregnare il legno o la carbonella durante l’applicazione invece di gocciolare e un sale che produce l’effetto scoppiettante per imitare un autentico fuoco di legna.

Le versioni liquide e in gel producono sottoprodotti simili senza fuliggine o cenere, sebbene alcune marche di accenditori in gel possano lasciare qualche residuo. Il fuoco prodotto dai tipi liquidi brucia in modo più potente con una vibrante fiamma arancione. Gli avviatori non combustibili in gel creano fiamme più piccole ma più ampie che durano più a lungo e sono maggiormente resistenti al vento.

Le forme in gel combustibile inodore per barbecue e liquide differiscono anche per il tempo che intercorre tra l’applicazione dell’avviatore e l’accensione. Il primo è istantaneo mentre il secondo può richiedere dai 5 ai 15 minuti per consentire il riscaldamento. Questi prodotti sono adatti non solo per accendere i fuochi del barbecue, ma anche per stufe e caminetti.

Produttore

Quando si sceglie il miglior accendifuoco liquido, è importante considerare anche la reputazione del marchio che lo produce, la durabilità quando lo si usa e anche per la spedizione rapida.

Le aziende sono due generi: quelle che producono materiali da campeggio e barbecue e hanno prodotti a loro marchio e quelli che sono specializzati in prodotti combustibili. Spesso questi ultimi producono per i primi, che si limitano ad apporre il loro marchio: sapere questo ti potrebbe talvolta fare risparmiare ma acquistare da chi fa già attrezzature potrebbe essere la soluzione più semplice e immediata se non vuoi perdere tempo in ricerche.

Verifica piuttosto in tutti i casi che i prodotti che acquisti siano certificati e sicuri da utilizzare. Evita perciò soluzioni low cost contrassegnate da marchi poco conosciuti o che non sono stati adeguatamente recensiti.

Altre opzioni di packaging

Se sei un assiduo utilizzatore del barbecue (ma anche se accendi frequentemente caminetti o forni a legna per il pane o la pizza), potresti considerare con favore quei marchi di prodotti che propongono confezioni multiple, sia abbinando insieme 2,3 o 4 bottiglie sia commercializzando bottiglie e flaconi da 2 litri.

Le confezioni di bottiglie multiple ti consentono di acquistare liquido sufficiente per le tue esigenze di utilizzo a un costo inferiore.

Conclusioni

Un fuoco scoppiettante è una gradita aggiunta a qualsiasi serata fredda ed è indispensabile per ogni grigliata. Meno gradito è il fastidio di lottare con legno bagnato o giornali accartocciati per accendere le prime fiamme.

Gli accendifuoco liquidi o in gel sono una grande comodità per chiunque abbia un camino , una stufa a legna o un barbecue. Sono una soluzione facile, veloce e sicura anche per i meno esperti.

Con la sua esclusiva formulazione, l’accendifuoco liquido Diavolina Accendigrill non rilascia odori sgradevoli nell’ambiente o sui cibi. Ha un tappo di sicurezza che evita i ritorni di fiamma. Il suo utilizzo è molto semplice, basta versarlo sulla carbonella o sulla legna, lasciarlo assorbire qualche minuti e accendere il fuoco.


Domande frequenti

🔥 È meglio utilizzare l’accendifuoco in gel o liquido?

Il vantaggio di un prodotto per l’accensione del fuoco in gel rispetto a uno liquido è che si può usare in modo sicuro sia all’interno che all’esterno senza fiamme e combustione. Inoltre, brucia più a lungo del liquido per accendini. I gel per l’accensione del fuoco sono anche inodori e senza fumo, e creano fiamme più piccole che sono più resistenti al vento.

🔥 Il liquido per l’avviamento del fuoco è veramente vantaggioso?

Il liquido per l’avviamento del fuoco è un’opzione economica perché elimina o riduce la necessità di carburante e di accensione della carbonella mediante fiamma. Funziona bene anche con i modelli di barbecue senza accensione elettronica, in modo da poter accendere il fuoco con il liquido durante le interruzioni di corrente.