Le 7 migliori case per insetti (Bug Hotel)

La parola “insetto” evoca un’intera gamma di immagini: pensiamo in modo idilliaco a coccinelle, farfalle e api che svolazzano per i nostri giardini ma anche ai fastidi che ci danno mosche, zanzare e vespe. Eppure tutti fanno parte di un ecosistema e mettere a disposizione la migliore casa per insetti è un modo per preservarne il ruolo, che è quello di impollinare le piante.

Senza di loro, un terzo delle nostre colture alimentari non produrrebbe frutti né garantirebbe semi per la prossima generazione. C’è una grande carenza di api mellifere nelle nostre città e l’espansione urbana limita la presenza di api solitarie e vespe native con grave danno per il nostro ambiente.

Le migliori case per insetti


Qual è la migliore casa per insetti?

Una casetta per insetti è uno dei modi migliori per attirare gli insetti impollinatori nel tuo giardino.  Crea l’habitat naturale per farfalle, api, coccinelle e insetti non volanti come le forbicine che si nutrono di afidi e altri parassiti delle piante.

Grazie a una casetta in legno anche tu puoi offrire cibo e riparo alle api native senza pungiglione perché tornino a popolare le nostre città. Una struttura di questo tipo deve essere realizzata con materiali naturali come bastoncini di bambù, foglie secche pressate o fori praticati nel legno; i materiali devono essere atossici, privi di sostanze chimiche e devono utilizzare vernici a base acqua.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori case per insetti:

1. La migliore casa per insetti in assoluto: Wildtier Herz

Cuore di Animali Selvatici | Casetta per Insetti...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Assemblata con viti in ottone, è realizzata in abete naturale FSC non trattato, uno dei legni più resistenti al mondo: non teme le intemperie ed è fatta per durare nel tempi. Si presta ad accogliere api e altri insetti per lo svernamento e la nidificazione.

I materiali di riempimento naturali creano ulteriore spazio di vita. Nella confezione è inclusa una guida con preziosi consigli e informazioni importanti sugli insetti che vivono nei nostri giardini, anche per capire come attrarli.

Caratteristiche chiave:

  • Il legno è certificato FSC
  • Non teme le intemperie
  • Viene fornita completa di una guida sugli insetti

Specifiche:

  • Marchio: Wildtier Herz
  • Dimensioni:  28 x 42 x 10 cm

2. La migliore per griglia anti-uccelli: Casetta di nidificazione per insetti Royal Gardineer Flora

Royal Gardineer - Casa rifugio per insetti...

VEDI PREZZO SU AMAZON

È una scatola di nidificazione in puro legno naturale che contribuisce a mantenere l’equilibrio ecologico. Si rivela un nascondiglio ideale per piccoli animali e per gli insetti utili. Progettato con una griglia protettiva metallica anti-uccelli, è completo di un pratico dispositivo per appenderlo. Il tetto offre una ulteriore protezione contro il vento e le intemperie.

Al suo interno sono presenti pezzi di bambù, trucioli di legno, legno di pino traforato e mais. Ideale per api solitarie, crisopidi, coccinelle, api selvatiche, vespe e molti altri insetti utili.

Caratteristiche chiave:

  • Contribuisce al mantenimento dell’equilibrio ecologico
  • Ha un pratico dispositivo per appenderlo
  • Viene fornito completo di piccole protezioni naturali per l’interno

Specifiche:

  • Marchio: Royal Gardineer
  • Dimensioni: 20 x 33 x 7 cm

3. La migliore per tetto protettivo in metallo: Casetta insetti Bambuswald

bambuswald© Albergo Insetto 29 x 24 x 8 cm |...

VEDI PREZZO SU AMAZON

I materiali costruttivi sono accuratamente selezionati per garantire la massima praticità e durata nel tempo. La casetta è infatti realizzata legno di pino  ed è completa di tetto metallico per offrire un’efficace protezione dagli agenti atmosferici.

È suddivisa in diverse sezioni, riempite con vari materiali naturali come bambù, pigne e pezzi di legno per attirare diversi tipi di insetti, tutto l’anno. Al centro c’è anche la casa delle farfalle.

Caratteristiche chiave:

  • Le varie sezioni sono riempite con materiali naturali
  • Attira diversi tipi di insetti durante tutto l’anno
  • È presente anche la casetta per le farfalle

Specifiche:

  • Marchio: Bambuswald
  • Dimensioni: 29 x 24 x 8 cm

4. La migliore per api selvatiche: Casetta per insetti Dehner Natura Varese

Dehner Natura - Casetta per Insetti “Varese”,...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Questo nido appositamente progettato per le api selvatiche offre un importante contributo per la conservazione della biodiversità. Consente anche indirettamente di favorire l’impollinazione e la fertilizzazione di frutta e fiori.

Gli insetti adulti possono posare tutto l’anno sulle loro uova e hanno a disposizione anche un piombo animale. Grazie al gancio integrato si può appendere nel punto desiderato.  Le sue dimensioni compatte consentono di posizionarla facilmente anche sul terrazzo.

Caratteristiche chiave:

  • È realizzata in bambù e compensato
  • Presenta molteplici favi per il supporto delle uova e come protezione
  • Il gancio consente di appenderla nel punto desiderato

Specifiche:

  • Marchio: Dehner
  • Dimensioni: 15 x 15 cm

5. La migliore per accogliere le farfalle: Casetta per Insetti Relaxdays

Relaxdays 10020738_53 Casetta per Insetti Farfalle...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Con il suo tetto verde-giallo e la camera colorata, questa casetta non passa certo inosservata. Rappresenta un punto di osservazione ideale sia per bambini che per adulti, sia in giardino che sul terrazzo o balcone.

Grazie ai diversi materiali con cui è realizzata tante specie di insetti si sentiranno a proprio agio: farfalle, coccinelle, api selvatiche potranno recarsi nel proprio rifugio. La struttura è prodotta in legno d’abete non trattato e colorata con verniciatura a base d’acqua. Il gancio sul retro consente di appenderla ovunque, basta scegliete un posto asciutto, soleggiato e riparato.

Caratteristiche chiave:

  • Ha un look vivace che si armonizza in ogni ambiente
  • Mette a proprio agio gli insetti grazie alla varietà di materiali presenti
  • La struttura è in legno d’abete verniciato ad acqua

Specifiche:

  • Marchio: Relaxdays
  • Dimensioni: 41,5 x 27,5 x 8,5 cm

6. La migliore per rapporto qualità prezzo: Casetta per Insetti in Legno Navaris

Navaris casetta per Insetti in Legno - rifugio...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Grazie ai suoi molteplici scomparti, offre un riparo confortevole per api, farfalle, crisope, coleotteri, coccinelle ed altri tipi di insetti. Il gancio sul retro permette di installarla ovunque, in giardino, terrazzo o balcone.

La sua struttura è realizzata con materiali completamente naturali, non trattati e non colorati, come pino, bambù e pigne. Il materiale di riempimento attira i diversi tipi di insetti. La tettoia è provvista di una lastra in ferro, per riparare il rifugio dalla pioggia. In tal modo, viene protetto anche il legno, a cui arriva meno umidità.

Caratteristiche chiave:

  • Ha una tettoia protettiva in metallo
  • È prodotta con materiali completamente naturali
  • Si installa facilmente anche sul balcone

Specifiche:

  • Marchio: Navaris
  • Dimensioni: 23 x 40 x 7 cm

7. La migliore per budget: Casetta in legno da giardino per insetti Heritage Fix On

Heritage Fix On, casetta in legno da giardino per...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Ha una struttura molto compatta che ne facilita il posizionamento in spazi ristretti. Dipinta in modo moderno con effetto rustico del legno, favorisce l’impollinazione nel tuo giardino. Offre agli insetti un riparo durante l’inverno e nei mesi estivi e ha molte stanze diverse in base alle loro esigenze.

Caratteristiche chiave:

  • Attira numerosi insetti da giardino
  • Viene consegnata già montata
  • È sufficiente fissarla alla recinzione o a un albero

Specifiche:

  • Marchio: Heritage Pet Products
  • Dimensioni: 26 x 8.5 x 13 cm

Guida all’acquisto della casa per insetti?

casa-per-insetti

Attrarre insetti buoni nel nostro giardino è importante e possiamo farlo in diversi modi: piantando alberi e fiori a loro graditi o acquistando delle cassette per api, farfalle e coccinelle, che sono un’idea perfetta anche come regalo per i nostri bambini, i quali possono essere coinvolti in iniziative per la preservazione della biodiversità.

Se costruita correttamente, una casa per insetti domestici può essere l’habitat perfetto per i piccoli abitanti del giardino, del frutteto o dell’orto. Il risultato della diversità è un miglioramento dell’equilibrio ecologico generale del giardino.

Rappresenta un valido contributo al ripopolamento delle api che sono a rischio estinzione: favorire la loro presenza nei nostri giardini non è importante solo per l’ecosistema in generale ma anche perché questi insetti sono in grado di aiutare l’impollinazione dei fiori, dei frutti e delle piante che curiamo ogni giorno.

Anche le coccinelle e le farfalle sono insetti belli e utili. Le prime contribuiscono alla lotta ai parassiti dell’orto (dato che si nutrono di altri insetti) mentre le seconde favoriscono l’impollinazione.

Come scegliere il tuo rifugio per insetti?

Prima di acquistare una casetta per attrarre gli insetti della casa, è importante analizzare alcuni punti per identificare il prodotto più adatto a te. In questo modo potrai capire quale scegliere e dove comprarla, soprattutto se ti affidi alla vendita online, dove l’offerta di marca è particolarmente ampia ed è strutturata per soddisfare ogni esigenza.

Specie di insetti

Ogni insetto ha le sue preferenze per sentirsi bene nel proprio nido: alcuni si ambientano bene nei piccoli spazi caldi, altri sono attirati da paglia, bambù, corteccia o legno. Le case per insetti riproducono al meglio l’habitat ideale di ogni insetto benefico. A seconda del numero e del tipo di specie che desideri, dovrai scegliere modelli adatti ad una sola specie o con scomparti specifici per ogni piccolo animale.

Collocazione

Giardino o balcone? Anche dove collocherai la tua casetta è molto importante. Per i balconi si consiglia di scegliere piccole cassette nido, da appendere o da appoggiare. Per i giardini si possono trovare rifugi di varie dimensioni a seconda delle proprie preferenze, da piantare a terra o da appendere agli alberi.

L’ubicazione del tuo rifugio è un criterio importante da tenere in considerazione, per garantire il benessere e l’occupazione dei nostri piccoli inquilini. È preferibile posizionare la casetta per insetti a sud o sud-est, lontano dai venti dominanti e protetta dalla pioggia (sotto un riparo o con un tetto impermeabile). Al fine di evitare l’umidità del suolo, si consiglia di alzare le pensiline destinate ad essere posate a terra di almeno 30 cm.

Secondo l’opinione di chi ha già installato queste strutture, meglio scegliere un luogo tranquillo e senza troppo traffico per non spaventare e disturbare gli insetti. Pensa anche alle loro esigenze: il luogo deve avere risorse sufficienti per nutrire i tuoi piccoli animali!

Quando allestirla

Per favorire una buona sistemazione del tuo “bug hotel” e una rapida presenza dei nostri piccoli amici, l’ideale è allestire il rifugio in inverno per attirare gli abitanti alati e invitarli a scaldarsi. Troverai piccoli occupanti già a febbraio, con una diversità e una popolazione che si arricchirà nel tempo!

Design

Una buona casetta per insetti solida, posizionata al riparo da correnti d’aria e umidità, attirerà api e farfalle, coccinelle e merletti. Un ambiente più umido è ideale per gli insetti mangiatori di legno come il troncone e le forbicine.

Assicurati che tutti possano accedere all’hotel senza difficoltà.Porcellini di terra e forbicine riescono a raggiungere le sezioni inferiori adatte ad insetti del legno. Le api e le farfalle, che sono insetti pronubi, si dirigono allegramente verso le sezioni superiori asciutte e più calde senza assistenza.

Investimento

Una cosa è certa: non devi fare un mutuo per acquistare una casa per i tuoi piccoli amici. Si tratta infatti di strutture a basso prezzo. Le più economiche sul mercato partono da 15 euro, quelle più accessoriate hanno un costo di circa 25 – 30 euro.

Sezioni multiple di annidamento per gli insetti?

NATURAIS, casetta per insetti in materiali...

Canne, bambù e legno perforato di diverse dimensioni sono buoni spazi per le api solitarie per rifugiarsi e deporre le loro pupe, mentre il materiale sciolto come foglie secche e paglia fornisce riparo a coleotteri e ragni.

Tuttavia, sebbene più sezioni attirino diverse specie di insetti, facilitano anche la diffusione di malattie e parassiti. Ecco perchépotresti prendere in considerazione diverse case più piccole da posizionare intorno al tuo giardino per prevenire un’apocalisse biologica.

Se preferisci tenere tutti gli insetti in una grande casa, l’igiene è importante. Pulisci tutti i vecchi materiali ogni anno e sostituiscili con nuovi materiali di consumo.

Lascia il vecchio materiale a terra per alcuni giorni per consentire la fuga di eventuali insetti residenti. Probabilmente torneranno direttamente nella casetta non appena sarà pronta.Se la tua casetta per insetti rimane non pulito per un certo numero di anni, gli insetti se ne andranno.

Prendersi cura della casetta per insetti?

Come abbiamo appena accennato, mantenere puliti e freschi i materiali di nidificazione della casetta è importante. Blocca la diffusione di acari, muffe e malattie causate da insetti morti. Pulisci sempre la tua casetta per insetti una volta all’anno.

Alcuni specialisti di insetti suggeriscono di spostare la casetta in un capannone durante l’inverno in modo che gli abitanti si mantengano asciutti e possano beneficiare di temperature più costanti.

Questa è una buona idea perché le migliori casette per insetti non sono trattate con vernici protettive e si degraderanno naturalmente nel giro di pochi anni.Puoi anche prolungare la vita della casa per insetti tenendola in un luogo riparato dalla pioggia e dal vento: mettila accanto a una recinzione, a una siepe o sotto un albero.

Gli hotel delle api hanno spesso  un tetto con qualche sporgenza, ma dovresti evitare di coprirli con teli di plastica o teloni.La plastica, anche se è asciutta, aumenta la temperatura e favorisce l’umidità. Le spore della muffa possono uccidere gli insetti durante il letargo e deteriorano la struttura.

Chi occupa una casetta per insetti?

Un aspetto importante della casetta è attirare insetti e api solitarie autoctone. In Europa ce ne sono più di 2000 specie, in maggioranza api selvatiche, che svolgono un importante ruolo ambientale impollinando le piante.

Le api native sono per molti aspetti non paragonabili alle api mellifere: mostrano un comportamento diverso e sono disponibili in diverse forme e colori. Un esempio è l’ape muratrice (Osmia rufa) che cerca di nidificare nelle cavità dei muri, nei fusti delle piante e nel legno morto, come quello delle casette degli insetti. Il vantaggio delle api autoctone è che nella maggior parte dei casi non pungono.

Conclusioni

Queste piccole costruzioni in legno mirano a fornire agli insetti un riparo che corrisponda al loro habitat naturale, proteggendoli dal freddo e dai predatori. Oltre ad essere apprezzati dai nostri piccoli amici, aiutano a preservare la biodiversità nei giardini e ricreano piccoli ecosistemi naturali per preservare Madre Natura proteggendo questi utili insetti!

Ci sono in commercio molti tipi diversi di cassette nido per adattarsi alle dimensioni del tuo giardino e ai tuoi desideri. Possono essere appese agli alberi o piantate nel terreno ad un metro e mezzo di altezza, con uno o più scomparti a seconda del numero di specie diverse che si desidera mettere al riparo.

Realizzata in abete naturale FSC non trattato, la casa per insetti Wildtier Herz non teme le condizioni meteo avverse, a garanzia di una lunga durata. È  progettata per ospitare api e altri insetti per lo svernamento e la nidificazione. Viene fornita completa di una guida ricca di informazioni importanti sugli insetti che ti aiuta anche a capire come fare per popolare la casetta.


Domande frequenti

🦟 Le case per insetti funzionano davvero?

Le casette delle api funzionano certamente per l’allevamento di insetti, ma probabilmente dovrebbero chiamarsi casette delle vespe, perché alcune vespe sono anche parassitarie delle api. Le vespe che si trovano nelle casette generalmente non pungono e non sono le comuni vespe dal giacchetto giallo o le vespe della carta.

🦟 Dov’è il posto migliore per mettere una casetta per insetti?

Le api solitarie amano stare al caldo, quindi avere l’hotel su un muro esposto a sud è un’altra considerazione per aiutare la loro abitazione. La posizione migliore per le case per insetti è alla luce del sole o all’ombra leggera, preferibilmente a 1,5 m da terra.

🦟 Come attiro gli insetti nella mia casetta?

Posiziona la tua casetta per insetti in un punto esposto a sud vicino a fonti di nettare. Tienila a un metro e mezzo da terra. Riempi gli scomparti con materiale asciutto per attirare gli insetti desiderati: erbacce, bastoncini, tela da imballaggio, carta vecchia e spago sono tutti adatti.