Le 7 migliori lampade per coltivazione

Per la coltivazione delle piante in serra o in appartamento è importante avere un impianto luminoso efficiente e in grado di simulare al meglio la luce naturale del sole, che è fondamentale per la crescita e la fioritura dei vegetali.

Scegliere una fonte luminosa adeguata è un fattore chiave per raggiungere il successo e ottenere la giusta soddisfazione. Le migliori lampade per coltivazione ti consentono di ricreare tutte condizioni ideali per la coltivazione indoor.

L’offerta sul mercato è quanto di più completo si possa immaginare, dalle lampade fluorescenti alle lampade a scarica ad alta intensità, fino alle lampade led di ultima generazione a basso consumo energetico.

Le migliori lampade per coltivazione


Qual è la migliore lampada per coltivazione indoor?

È evidente come non esista una singola lampada adatta indistintamente a tutti i vegetali. Alcuni tipi si sviluppano meglio con lampade che producono toni caldi, in luce arancio-rossastra, altri prediligono invece l’impiego di luce fredda verde-blu.

Ci sono poi lampade più adatte alla fase di germinazione, altre più indicate in fioritura, altre ancora che sono ideali per la maturazione dei frutti.

Non è facile allora trovare le lampade giuste sul mercato, sopratutto se ti stai addentrando ora in questo mondo. Tuttavia ampliare il proprio bagaglio tecnico permette di essere poi in grado di capire quale scegliere tra le lampade più adatte alle proprie esigenze e di acquistare da sé i componenti decidendo dove comprarli.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori lampade per coltivazione:

1. La migliore in assoluto: Lampada per piante Niello Upgrade Grow Light Full Spectrum

50W Lampada per Piante, Upgrade Grow Light Full...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Recentemente introdotta sul mercato, è una lampada da coltivazione con luce simile a quella solare. La doppia testa e led full spectrum la rendono adatta a tutti gli stadi di crescita per impianti indoor, vasi, e giardini interni. Le sue caratteristiche includono bulbo rotabile a 270° e doppia testa ruotabile a 360° per impostare facilmente l’angolo e la distanza tra luce e piante. Il morsetto regolabile e il cavo lungo due metri permettono di fissare la lampada ovunque se ne abbia bisogno.

Caratteristiche chiave:

  • Il bulbo è sostituibile senza la necessità di cambiare la lampada
  • Si può impostare facilmente la distanza tra la luce e le piante
  • Ha un’emissione full spectrum con lunghezza d’onda 380-800 nm

Specifiche:

  • Marchio: Niello
  • Potenza: 50 W

2. La migliore per basso consumo: Lampada per coltivazione Niello GS600

Niello Lampada per Piante a LED Serie Ottica...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Ideale per ogni tipo di pianta, questa lampada per coltivazione monta lenti ottiche e un migliorato telaio in alluminio. Lo spettro luminoso selezionato supporta al meglio la crescita nelle diverse fasi di crescita vegetativa e fioritura.

Le lenti ottiche sono costruite con un angolo di 90° che assicura una luce più concentrata, riduce del 30% la dispersione luminosa, migliora il rapporto par/lumen per massimizzare il raccolto. Lo spettro pieno a 12 bande copre le frequenze tra i 380 e i 760 nm, inclusi i raggi uv e ad infrarossi.

Caratteristiche chiave:

  • La durata delle lenti è di 50000 ore
  • Sono presenti 2 ventole per dissipare il calore generato
  • Riduce la dispersione luminosa

Specifiche:

  • Marchio: Niello
  • Potenza: 600 W

3. La migliore per ampia copertura: Lampada per coltivazione

Lampade per Coltivazione 300W, Relassy Lampada per...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Sviluppa una grande superficie di copertura di 562 x 200 mm, adatta per un’area di gestione della crescita di oltre 10’000 metri quadrati. La luce ad ampio spettro genera lunghezze d’onda da 380 a 800 nm ed è adatta a tutte le fasi di crescita delle piante, dalla semina alla fruttificazione, abbreviando il ciclo di maturità. Include chip led ad alta efficienza rosso, blu, uv, ir e luce bianca.

La coppa del riflettore disposta a 90° diminuisce la perdita di luce, così che il 99% della luce emessa è assorbita dalle piante. Il dissipatore del calore è efficiente senza l’impiego di ventilatori. Grazie al suo design pieghevole puoi installarla in molti modi: appesa, fissata al muro, a forma di “V” e altro ancora.

Caratteristiche chiave:

  • Ha un consumo energetico contenuto
  • Il design pieghevole soddisfa le più diverse esigenze di montaggio
  • È certificata Ce / Rohs / Fcc

Specifiche:

  • Marchio: Relassy
  • Potenza: 300 W

4. La migliore per telecomando temporizzatore: Lampada per piante con treppiede Wolezek

WOLEZEK Lampada per Piante con Treppiede, Lampade...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Si tratta di una lampada da coltivazione a led 4 in 1 con treppiede. Progettata con design a collo di cigno, è flessibile e ruotabile a 360 gradi, per fornire una copertura molto ampia. Possono anche essere spostati in casa in luoghi diversi, se necessario.

Si può scegliere tra tre modalità di colore (luce bianca, luce rossa / blu e luce mista) e 10 impostazioni di luminosità che vanno dal 10% al 100%. Il tubo a 4 bracci è controllato in modo indipendente. È dotata di due controller e timer di accensione/spegnimento automatico 4/8/12 ore.
L’apparecchiatura è certificata Ce, Rohs e Fcc.

Caratteristiche chiave:

  • Il design a collo di cigno rende l’installazione flessibile
  • Offre tre modalità di colore
  • La luminosità è regolabile

Specifiche:

  • Marchio: Wolezek
  • Potenza: 60 W

5. La migliore per attivazione giornaliera automatica: Lampada per piante Niello Grow

Aggiornamento Lampada per Piante, Lampada Piante...

VEDI PREZZO SU AMAZON

È composta da 80 lampade a led (52 punti rosso e 28 punti blu) per soddisfare le crescenti esigenze delle piante senza luce solare. Il led blu (400-520 nm) agisce sulla fotosintesi e fornisce un aiuto necessario per la crescita degli steli e delle foglie. La luce rossa (630-660 nm) favorisce la germinazione, la fioritura e la fruttificazione.

Le piante crescono circa 3 volte più velocemente del naturale. È dotata di 3 opzioni di impostazione del timer con funzione memory: Una volta impostata, la lampada si accenderà e si spegnerà automaticamente tutti i giorni.

Caratteristiche chiave:

  • È progettata con 4 colli d’oca per garantire un’area di copertura ampia
  • La durata è di oltre 50000 ore
  • Le piante crescono circa 3 volte più velocemente del naturale

Specifiche:

  • Marchio: Niello
  • Potenza: 80 W

6. La migliore per alta efficienza: Lampada per crescita piante Esbaybulbs

Lampade per Piante Crescita E27 100W 150leds Grow...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Il chip è da 150 punti led (100 rossi, 35 blu, 10 bianchi, 5 IR), adatti per fornire tutte le lunghezze d’onda necessarie alla crescita e alla maturazione. In questo modo viene migliorata la fotosintesi e lo sviluppo sano delle piante.

Il faretto è realizzato con scocca in alluminio in grado di dissipare efficacemente il calore generato. Il consumo energetico è di soli 30 W a fronte di 100W di potenza equivalente.

Caratteristiche chiave:

  • La base a vite è adatta a tutte le prese Edison E27/E26
  • Sostituisce completamente la luce naturale
  • Ampiamente usato in serra per sistemi idroponici

Specifiche:

  • Marchio: Esbaybulbs
  • Potenza: 100 W (30 W di consumo effettivo)

7. La migliore per rapporto qualità prezzo: Lampada per coltivazione Eweima

Lampada per Piante, EWEIMA LED Lampada da...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Emette luci a lunghezza d’onda mirata (380 nm e 800 nm) che possono essere completamente assorbite dalle piante. La lampada è composta da 80 punti luce led (36 rosso, 16 blu, 28 giallo caldo).

Può essere programmata con 3 modalità di temporizzazione di 4/8/12 ore, che si accenderanno e si spegneranno automaticamente ogni giorno. Si può utilizzare con 10 diverse unità dimmerabili su 10 livelli di luce, dal 210 al 100% di luce diffusa per soddisfare ogni diversa fase di crescita.

Caratteristiche chiave:

  • Viene fornita completa di telecomando
  • Le 4 teste sono direzionabili in modo indipendnte
  • Il suo spettro completo la rende adatta soprattutto alle piante di appartamento

Specifiche:

  • Marchio: Eweima
  • Potenza: 100 W

Guida alla scelta delle lampade per coltivazione?

lampada-per-coltivazione

L’impiego delle lampade per la coltivazione di vegetali nelle serre ha lo scopo di replicare lo spettro luminoso simile a quello del sole, più adatto alle esigenze di sviluppo e crescita delle piante coltivate. Le condizioni esterne naturali vengono  riprodotte con il variare del colore, delle temperature e delle emissioni dello spettro di luce adatto alla coltivazione, nonché variando l’intensità delle lampade a led.

A seconda del tipo di pianta, della fase di crescita e del fotoperiodo richiesto dal vegetale, è desiderabile ottenere specifici intervalli di spettro, di efficacia luminosa e della temperatura del colore, in funzione dei periodi di tempo specifici per le piante.

Coltivare le piante all’interno di un luogo chiuso, come la serra o un appartamento, può dare soddisfazione a patto che alla pianta siano date le migliori condizioni di luce per prosperare. Per capirne di più questa è la guida adatta che ti darà tutte le informazioni necessarie per essere in grado di acquistare .

Acquistare le migliori lampade per coltivazione con il fai da te tramite le  vendite online è la scelta migliore per risparmiare in termini di un prodotto più economico e a basso prezzo rispetto all’acquisto in un negozio specializzato.

Diversi tipi di lampade per coltivazione

Come anticipato esistono diversi tipi di lampadine per coltivazione,  sia di marcanota che meno nota: diamo loro un’occhiata.

Lampade fluorescenti

Se vuoi coltivare piante d’appartamento, le lampadine fluorescenti sono una buona opzione. Sono abbastanza convenienti e tendono a non surriscaldarsi troppo, quindi possono essere posizionate vicino alla pianta. Queste lampadine hanno una lunga durata di circa 20.000 ore e, come tali, sono state a lungo la popolare fonte di luce per la crescita.

Si consiglia però di scegliere con cura il tubo o una lampadina. I tubi standard producono luce che si inclina verso la lunghezza d’onda blu, e non è quello che vuoi veramente.

Idealmente, dovresti cercare un tubo fluorescente a che includa colori di luce freddi e caldi. Se non sei sicuro di quale tubo acquistare, opta per un tipo che sia commercializzato come “bianco freddo” perché la luce bianca includerà lo spettro completo. Per ottenere i migliori risultati tieni il tubo a circa 30 cm di distanza dal fogliame della tua pianta.

Lampadine a incandescenza

Le normali lampadine a incandescenza diventano piuttosto calde e non sono poi così efficienti dal punto di vista energetico. Emettono più luce di lunghezza d’onda rossa che bianca. Durano solo circa 1.000 ore.
Una normale lampadina può produrre lo spettro necessario per la crescita delle piante. Deve essere scelto con cura per avere l’effetto migliore.

Sta diventando difficile trovare queste lampadine perché sono state rimpiazzate da lampadine più efficienti dal punto di vista del risparmio energetico.

Lampadine led

Pianta Coltiva la Lampada E27 40/78/120 LED...

I led sono una buona scelta per una lampadina da coltivazione perché puoi ottenerli in quasi tutti i colori.
Quelli di buona qualità hanno uno spettro completo e non producono molto calore né sprecano energia. Hanno una durata super lunga di 50.000 ore; quindi, sono ideale per la coltivazione di piante. Sebbene il costo dei LED possa essere molto più alto di altre sorgenti luminose e l’investimento iniziale è più elevato, la maggior efficienza della lampada led per la coltivazione compensa e rende praticabile l’impiego di questa tecnologia.

Se non ti piace il colore della luce prodotta da alcuni punti luce Led, allora potresti cercare luci led (led light) più neutre purché includano lo spettro giusto.

Gli aspetti positivi delle luci a led sono che non tendono a surriscaldarsi e sono incredibilmente durature ed efficienti dal punto di vista energetico. Possono essere più costose da acquistare in anticipo rispetto ad altre tipologie di lampade per piante, ma dovrebbero durare per anni e generalmente forniscono la luce migliore per la coltivazione di piante indoor.

Lampadine alogene

Simile alla luce a incandescenza, la luce alogena ha uno spettro simile alla lampada luce solare ed è più efficiente dal punto di vista energetico rispetto alla luce a incandescenza.

Dura fino a 4.000 ore, ma genera comunque un calore considerevole e si concentra maggiormente sullo spettro della luce calda. Non è l’ideale per tutte le fasi di crescita.

Lampadine orticole

Le luci orticole specializzate sono la fonte luminosa più avanzata per la coltivazione di piante. Di solito hanno uno spettro particolare, come una luce rossa per la crescita dei fiori o una luce blu per far sviluppare le foglie. Sono prodotti professionali per grandi aziende agricole che mirano a rese e prestazioni elevate ma possono essere costose.

Di quanta luce hanno bisogno le piante per crescere?

È una domanda classica, sopratutto se sei nuovo di questo vivace mondo. Scopriamo insieme la risposta.

Livello Lux

La quantità di luce è misurata in ‘lux’. Un lux è definito come la luce di una candela a un metro di distanza distribuita su 1 metro quadrato. Le piante hanno requisiti di luce diversi. Quelle che amano il sole di solito hanno bisogno di almeno 25.000-50.000 lux, mentre quelle che amano l’ombra necessitano solo di 2.500-10.000 lux.

La luce solare diretta è di circa 100.000 lux e la luce solare indiretta fornisce circa 20.000 lux. Il cielo coperto offre circa 2.000 lux.

Rispetto alla luce naturale, la sorgente luminosa domestica produce molta meno luce (fino a 5.000 lux). Pertanto, molte piante da interno devono ancora essere posizionate vicino alla finestra per avere la loro luce diurna e aumentate con luce artificiale per la massima crescita.

Ore di luce

Bestva - Lampada per la crescita da 1500 W, con...

Piante diverse richiedono anche diverse ore di esposizione alla luce.Le piante possono essere classificate in alcuni tipi diversi in base all’esposizione:a lunga giornata, a giornata corta, a giorno neutro.

Le piante a giorno lungo richiedono dalle 14 alle 18 ore di luce; se non ne ricevono abbastanza, diventano pallide. Quelle a giornata corta, come crisantemi, azalee e begonie, necessitano di meno di 12 ore di luce al giorno.

Le piante neutre al giorno, comprese le piante con fogliame, gerani, coleus e violette africane possono generalmente prosperare con 8-12 ore di luce tutto l’anno.Di solito, il fogliame della pianta ti dirà se riceve abbastanza luce.Un colore verde medio indica che le piante stanno ricevendo la giusta quantità di luce. Al contrario, un fogliame giallo-verde o crescita stentata significa che c’è troppa luce. Quando il fogliame diventa verde scuro, significa che viene ricevuta poca luce.

Oscurità

Le piante hanno bisogno di luce per crescere, ma hanno anche bisogno di oscurità.Mentre è buio, le piante respirano e questa è una parte altrettanto importante del processo di crescita. Se non si riposano, non prospereranno correttamente.

Se vuoi coltivare piante usando una lampada da scrivania, è importante prestare attenzione a questo problema di illuminazione. Non puoi semplicemente comprare una pianta e cambiare i bulbi, quindi dimenticartene. Pensa alla luce come a un’altra forma di cibo, perché è esattamente quello che è per una pianta. Si nutrono con la fotosintesi e la fotosintesi usa la luce.

È una buona idea investire in un timer per la tua lampada in modo che venga accesa e spenta in base alle esigenze della pianta.

Spettro luminoso e temperatura del colore

Le piante utilizzano principalmente la luce blu e rossa per la crescita, ma la ricerca ha dimostrato che alcune specie si comportano meglio sotto lo spettro completo che è simile alla luce solare.Mentre la luce naturale varia nella temperatura del colore durante il giorno, la luce artificiale ha una temperatura del colore statica.

Se si desidera promuovere una particolare fase di crescita, si consiglia di scegliere una luce a spettro completo con una temperatura colore specifica.

La regola generale è quella di scegliere uno spettro completo che coltiva la luce con una temperatura di colore nell’intervallo blu (5.000 – 7.000 K) che promuoverà la crescita in fase vegetativa. Per favorire la fruttificazione e la fioritura, scegli una temperatura di colore nello spettro del rosso (3.500 – 4.500 K).

Conclusioni

Molte persone scelgono di coltivare piante in un ambiente interno per evitare di dover affrontare le difficili condizioni. Questo percorso, tuttavia, comporta una serie di sfide. La prima e più importante è la luce. Le lampade per coltivazione forniscono alle piante da interno la stessa energia che che viene irradiata dal sole. Senza di loro, la fotosintesi sarebbe impossibile e nessuna forma di vita vegetale potrebbe sopravvivere.

La lampada per piante Niello Upgrade Grow Light Full Spectrum è una novità per il mercato ma fa già parlare di sé. Si tratta di una lampada da coltivazione con luce simile a quella solare, adatta a tutti gli stadi di crescita per impianti indoor, vasi, e giardini interni. Consente di impostare facilmente l’angolo e la distanza tra luce e piante e grazie al morsetto regolabile e al cavo lungo due metri si può fissare dove serve.


Domande frequenti

💡 Posso usare una normale lampada per le mie piante?

Puoi far crescere una pianta usando una lampada da scrivania, ma probabilmente non farà bene il lavoro. La luce solare contiene il giusto equilibrio di lunghezze d’onda della luce per far fiorire le piante e la luce artificiale di solito non ha lo stesso spettro di onde luminose.

💡 Che tipo di lampada va bene per le piante?

Occorre utilizzare due lampadine fluorescenti compatte del wattaggio più elevato possibile. Punta le luci verso le piante, facendo attenzione a non esporle ad eccessivo calore.

💡 Qual è il colore della luce migliore per le piante?

Il blu è la luce più importante per la crescita delle piante, perché viene prontamente assorbito dalla clorofilla e convertito in energia attraverso la fotosintesi. Detto questo, la luce blu da sola non è così efficace come il blu combinato con il rosso. E vuoi molta più luce rossa che blu.

💡 I lumen sono importanti quando si coltivano le piante?

Per la crescita delle piante esiste una quantità ottimale di esposizione ai lumen per metro quadro che si tradurrà in piante sane. Senza luce sufficiente, semplicemente non funzionano come dovrebbero e il calcolo del lumen è importante: più lumen emettono le tue lampadine, più saranno luminose.

💡 Una lampada normale può aiutare le piante a crescere?

L’opinione diffusa è che non sia necessario installare luci costose per compensare la mancanza di luce naturale, ma non è corretto. Puoi effettivamente usare normali lampadine per coltivare piante in casa, ma sappi che non ti possono dare i migliori risultati.