Gli 8 migliori spaccalegna tagliano i ciocchi senza la minima fatica

Preparare la legna da ardere per la stufa o il camino è un’operazione lenta e faticosa se viene effettuata in modo tradizionale con ascia e cuneo. Sul mercato puoi però trovare diversi strumenti che ti possono dare una mano, come il miglior spaccalegna. Questa macchina ti consente di tagliare la legna, anche di grandi dimensioni, in pezzi più piccoli che possano essere utilizzati come legna da ardere: il tutto in  modo rapido, efficiente e con il minimo sforzo da parte tua.

Tuttavia poiché ci sono diversi modelli in funzione dell’alimentazione e della disposizione orizzontale o verticale, occorre esaminare diversi aspetti prima di decidere quale scegliere e dove comprare la macchina.

Le migliori spaccalegna


Qual è il migliore spaccalegna?

Lo spaccalegna è uno strumento utile per il taglio del legno che verrà utilizzato per il riscaldamento domestico. Il suo funzionamento consiste in una lama che viene fatta cadere con forza tale da spaccare il ceppo di legno, agendo longitudinalmente sulle fibre legnose di quest’ultimo.

In base a come viene posizionato il ceppo sulla struttura di taglio, si possono avere modelli di spaccalegna verticali ed orizzontali. Una seconda distinzione riguarda il tipo di alimentazione, che può essere con motore elettrico o con motore a scoppio.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori spaccalegna:

1. Il migliore in assoluto: Spaccalegna verticale Ama Toro

Spaccalegna elettrico verticale 6 tonnellate AMA...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Si tratta di un pratico modello verticale da set tonnellate che si rivela efficiente e facile da usare. Particolarmente potente, ha un motore da 3000 W. Stabile, sicuro e molto forte, ha una capacità di tagli di 550 mm.

Si rivela una versatile soluzione che ti consente di preparare rapidamente la legna per camini, stufe e barbecue. È realizzato in conformità con la norma EN 609-1:2017.

Caratteristiche chiave:

  • Ha una capacità taglio 550 mm
  • Si mantiene stabile durante tutto le operazioni di taglio
  • Ideale per preparare la legna per camini, stufe e barbecue

Specifiche:

  • Marchio: Ama
  • Forza di taglio: 6 tonnellate

2. Il migliore per stufe a legna: Spaccalegna elettrico Forest Master FM5

Forest Master, spaccalegna idraulico elettrico, 5...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Consigliato per legno morbido e legno verde, è uno spaccalegna veloce e leggero, adatto a piccoli fuochi e stufe a legna. Ha un ciclo di 9 secondi e un motore da 2200 Watt che dà 5 tonnellate di forza. 

È dotato di un pulsante simultaneo e leva per uso a 2 mani. Include banco da lavoro e gabbia di sicurezza per soddisfare le più recenti normative. Leggero (32 kg) e compatto, è facile da spostare e riporre.

Caratteristiche chiave:

  • Lunghezza massima del tronco 300 mm, diametro massimo 300 mm
  • In Europa viene fornito con un adattatore a 2 pin
  • Adatto anche per persone inesperte o non professioniste

Specifiche:


3. Il migliore per ceppi di medie dimensioni: Spaccalegna idraulico Charles Bentley

Charles Bentley - spaccalegna Idraulico con...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Questo spaccalegna è ideale per tagliare senza sforzo ceppi di piccole e medie dimensioni. È azionato da un pedale per un uso facile e sicuro ed è dotato di un sistema idraulico per tagliare velocemente ceppi teneri o duri.

Ideale per l’uso domestico, per tagliare legna da ardere o per uso industriale leggero. Le ruote consentono di muoverlo facilmente, non è necessaria corrente elettrica. Il cuneo è regolabile per spaccare i ceppi facilmente. Realizzato in acciaio, pesa 29 kg ed è alto 101 cm. La lunghezza massima del ceppo è di 580 mm, mentre il diametro massimo è di circa 400/450 mm

Caratteristiche chiave:

  • Funziona senza elettricità
  • Agisce in progressione finché il cuneo arriva a spaccare il blocco di legno
  • Si sposta facilmente grazie alle sue ruote

Specifiche:

  • Marchio: Charles Bentley
  • Forza di taglio: 8 tonnellate

4. Il migliore per doppia velocità: Spaccalegna Fartools FB 9T

Fartools FB 9T spaccalegna 9 tonnellate, 2100 W,...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Si tratta di un robusto spaccalegna orizzontale su ruote da 9 tonnellate, ideale per spaccare la legna nel giardino.

Consente di scegliere tra due velocità, per legna compatta e molto compatta. Completano le sue  caratteristiche costruttive le ruote con freno e la  maniglia di trasporto. La lunghezza massima del ceppo è di 520 mm, il diametro è di 300 mm.

Caratteristiche chiave:

  • Si tratta di uno strumento con un’elevata  potenza di spaccata
  • Per legna compatta e molto compatta
  • La struttura robusta lo rende adatto anche a utilizzi intensi

Specifiche:

  • Marchio: Fartools
  • Forza di taglio: 9 tonnellate

 5. Il migliore per il legno più duro: Forest Master Duo10T

Forest Master Duo10T Manuale Spaccalegna, 10 T

VEDI PREZZO SU AMAZON

Le lame Duocut lavorano insieme per dividere il tronco da entrambe le estremità mediante due punti di pressione anziché uno. Questo dà risultati più efficaci, rendendo facile il lavoro del legno più duro è regolabile in modo che il taglio possa iniziare immediatamente.

C’è anche la possibilità di utilizzare una velocità di spaccatura con 16-20mm a manovella. Il dispositivo può essere impiegato sia in verticale mediante una pedaliera o orizzontalmente utilizzando leve a mano.

Il connettore è dotato di un valvola di sicurezza per fermare sovraccarico. Lunghezza massima ceppo: 510 mm; diametro max ceppo in verticale 300 mm e in orizzontale 600 mm

Caratteristiche chiave:

  • Ha un rapido ascensore di 16 – 20 mm
  • Può essere utilizzato in verticale o in orizzontale
  • Ha una valvola di sicurezza contro il sovraccarico

Specifiche:

  • Marchio: Forest
  • Forza di taglio: 8 tonnellate

6. Il migliore per copertura protettiva: Spaccalegna orizzontale Eberth

EBERTH 7T Spaccalegna orizzontale (2200 Watt...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Grazie al potente motore elettrico trifase da 2200 watt, è possibile spaccare qualsiasi legno in direzione della venatura fino ad una lunghezza di 52 cm e un diametro di 25 cm senza alcuno sforzo.

Lo spaccalegna può essere facilmente azionato tramite una normale 230 V presa di corrente. Il funzionamento ambidestro del dispositivo garantisce una maggiore sicurezza durante il lavoro. Ha due ruote e un manico in plastica per agevolare lo spostamento.

Caratteristiche chiave:

  • Ha un potente motore da 2200 W
  • Il funzionamento è ambidestro
  • Le ruote e il manico ne facilitano o spostamento

Specifiche:

  • Marchio:  Eberth
  • Forza di taglio: 7 tonnellate

7. Il migliore per budget: Spaccalegna Agma Woody

AGMA, Spaccalegna

VEDI PREZZO SU AMAZON

Ottenere legnetti per accendere la stufa o il camino diventa facile e veloce grazie a questo strumento, l’invenzione svedese brevettata: è in grado di spaccare perfettamente i ceppi con il meccanismo della ghigliottina. In metallo, è universale, ed ha una lama anche per i legnetti più piccoli.

Comodo da utilizzare, non affatica schiena né spalle. Spacca il ceppo in maniera perfetta, applicando 14 tonnellate di peso sul cuneo spaccante. Dura nel tempo e richiede una manutenzione minima. Occupa poco spazio ed è facile da montare. È anche amico dell’ambiente: l’unica energia di cui necessita è quella della tua forza.

Caratteristiche chiave:

  • Utilizzo ergonomico a 2 mani e a schiena dritta
  • Può essere usato da chiunque dal momento che la lama non arriva mai a terra
  • È possibile spaccare anche legni nodosi

Specifiche:

  • Marchio: Agma
  • Forza di taglio: 14 tonnellate

8. Il migliore per rapporto qualità prezzo: Spaccalegna Charles Bentley Operato

Operato Charles Bentley 10 Ton mano Heavy Duty...

VEDI PREZZO SU AMAZON

La divisione dei ceppi si rivela  facile, con questo spaccalegna idraulico. Ideale per la suddivisione di tronchi di piccole e medie dimensioni, la macchina può essere usata agevolmente a mano, utilizzando le due leve.

Il sistema di pompa idraulica ha due velocità, che sviluppa rapidamente la pressione di taglio di 10 tonnellate. Montato su ruote, questo spaccalegna può essere facilmente trasportato ed è ideale sia per uso domestico che commerciale. Uno strumento compatto che può essere facilmente depositato nella casetta da giardino o nel garage.

Caratteristiche chiave:

  • Funziona senza elettricità
  • Grazie alla ruote si sposta facilmente
  • Ha una struttura compatta e si ripone facilmente

Specifiche:

  • Marchio:  Charles Bentley
  • Forza di taglio: 10 tonnellate

Guida all’acquisto dello spaccalegna?

spaccalegna

Spaccare la legna da ardere è un compito noioso, faticoso e che richiede tempo. Gli  spaccalegna sono progettati per semplificarti la vita consentendoti di spaccare comodamente i tronchi ogni volta che ne hai bisogno. Una volta capito come funziona e avere colto l’utilità di acquistare uno spaccalegna al posto di un’ascia, sarà più semplice orientare l’acquisto.

Nella vendita online hai la possibilità di trovare articoli più economici rispetto al tradizionale negozio di hobbistica. Inoltre puoi attingere alle opinioni espresse dai diversi utenti che hanno recensito gli articoli per decidere il tipo di macchina che fa per te.

Cos’è uno spaccalegna?

Uno spaccalegna, detto anche spaccatronchi, è un dispositivo che ti aiuta a spaccare la legna da ardere. Viene utilizzato dopo che il tronco è stato tagliato in sezioni tonde. Questo macchinario può essere impiegato sia su legno tenero che su legno duro. È contraddistinto da un’asta e un pistone idraulico (o elettrico). Questo tipo di assemblaggio aiuta il dispositivo a produrre tonnellate di forza.

La forza prodotta è uno dei criteri per differenziare gli spaccalegna, rispetto ad esempio all’impiego di un taglialegna elettrico o una sega elettrica.  Gli spaccalegna ad uso domestico non richiedono la stessa potenza degli spaccalegna professionali e  possono sviluppare una forza da 5 tonnellate fino a 10 tonnellate circa. I modelli commerciali possono avere una capacità fino a 25 tonnellate. Alcuni modelli professionali possono essere ancora più potenti per trattare grossi pezzi di tronco.

Quali tipi di spaccalegna?

Per poter funzionare, ogni dispositivo di questo tipo necessita di una qualche forma di alimentazione. I modelli più semplici sono gli spaccalegna manuali, seguiti poi dagli spaccalegna idraulici azionati a pedale o leve. Si possono anche trovare spaccalegna a cardano di produzione artigianale.

Ci sono quelli di marca che utilizzano fonti elettriche e poi ce ne sono altri che utilizzano diesel o benzina. Questi spaccalegna possono funzionare con o senza trattore, ma è meglio controllare il manuale e vedere di cosa ha bisogno il tuo spaccalegna.

Il problema con gli spaccalegna elettrici è che hai bisogno di una fonte di alimentazione a portata di mano, il che ne limita in un certo senso l’autonomia di lavoro. Gli spaccalegna non elettrici sono molto più portatili.

Lo spaccalegna è sicuro?

Un aspetto molto importante da non sottovalutare è la sicurezza. Quando hai a che fare con un dispositivo in grado di produrre da 10 a 25 tonnellate di potenza, devi stare attento. Sfortunatamente, sebbene la maggior parte dei produttori faccia del proprio meglio per rendere questi prodotti più sicuri, non lo sono mai completamente, soprattutto se si tratta di un dispositivo  che si acquista a basso rezzo.

Ecco perché quasi tutti i prodotti vengono forniti con un avviso di uso precauzionale, con precise regole da osservare.Si dice che uno spaccalegna sia il più sicuro quando è nelle mani di un adulto cauto e addestrato.

Come vengono resi sicuri gli spaccalegna?

A causa dei grandi rischi per la sicurezza, i produttori hanno ora iniziato a utilizzare il metodo di funzionamento a due mani. Ciò significa che la persona che gestisce il dispositivo ha bisogno di due mani per mantenere il dispositivo completamente funzionante. Senza questo, il dispositivo non si attiva.

La tecnica a due mani è efficace?

Quando una persona ha bisogno di una sola mano per azionare il dispositivo, è ovvio che l’altra mano rimane libera. Ciò aumenta le possibilità che la mano libera finisca sotto la lama affilata come un rasoio che sta schiacciando il legno a tonnellate di forza.

La tecnica di funzionamento a due mani garantisce che la macchina non funzioni a meno che entrambe le mani non siano fuori dal movimento del braccio. In pratica non appena una mano lascia uno degli interruttori per il funzionamento, il processo di scissione viene immediatamente interrotto.

Quali sono le garanzie di sicurezza aggiuntive?

Un’ulteriore salvaguardia è la presenza di una zona di sicurezza. Si tratta di un accorgimento importante perché la fuoriuscita del legno è irregolare e non può essere previsto. Ciò significa che il ciocco può volare in qualsiasi direzione.

Se prendi in considerazione la quantità di pressione e forza che viene utilizzata per spaccare il legno, capirai che i pezzi di legno possono colpirti con una buona dose di forza. Questo è ciò che rende importante una zona di sicurezza.

Quale dimensione dello spaccalegna?

Questa può essere una domanda difficile a cui rispondere. Non sempre lo spaccalegna che ci piacerebbe avere è effettivamente quello adatto a soddisfare le nostre esigenze. Tutti noi, ad esempio, potremmo desiderare uno spaccalegna molto potente. Tuttavia, la maggior parte dei lavori di taglio dei ceppi che dobbiamo svolgere non richiede tanta forza. Quindi puoi orientare tranquillamente la scelta su un prodotto più piccolo e più economico, evitando naturalmente i modelli low cost di scarsa qualità.

In effetti, uno dei più grandi errori che alcune persone fanno è quella di acquistare macchine da 45 tonnellate invece di uno spaccalegna da 26 o 34 tonnellate perché la differenza di prezzo tra il tonnellaggio inferiore e quello superiore non è poi così grande. Quindi, pensano: “Ehi! Stesso prezzo ma ho uno spaccalegna più grande? Che affare!”.

Perché uno spaccalegna grande non sempre va bene?

migliore-spaccalegna

All’inizio può sembrare un ottimo affare, ma non è sempre così quando si tratta di spaccalegna.
Quindi in questi casi ecco alcune domande da farsi e di cui tenere conto.

Anno di fabbricazione

Da quanto tempo questo modello è in giro ovvero qual è il suo anno di fabbricazione? È una domanda che ti può aiutare a capire se in commercio trovi ancora facilmente i pezzi di ricambio.

Potenza del motore

Le dimensioni della pompa e la capacità del fluido idraulico ti sembrano sovradimensionate? Chiedi al venditore  chi è il produttore del motore. Se ti risponde di “non preoccuparti che tanto è potente”, è allora che dici “grazie e arrivederci”.

Tempo di ciclo

Qual è il tempo di ciclo? quanto velocemente spaccherà un pezzo di legno? Tieni conto che molti articoli di marca “senza nome” che vantano un tonnellaggio più elevato (da 37 tonnellate a oltre 40 tonnellate) a costi inferiori avranno tempi di ciclo molto più lenti rispetto a unità di tonnellaggio simili dei marchi più costosi e affidabili.

Alla fine, a che serve pagare “meno” per qualcosa se in realtà ti costerà più tempo, più impegno e più seccature che se avessi scelto uno spaccalegna affidabile che ha il giusto tonnellaggio per il giusto prezzo?

Tre cose da considerare prima di acquistare uno spaccalegna?

Se bruci molta legna nel corso di una stagione in una stufa a legna, investire in uno spaccalegna può farti risparmiare molto mal di schiena. Gli aspiranti boscaioli dovranno scegliere tra un modello manuale, elettrico o a benzina o diesel.

Il diametro dei tronchi e il tipo di legno che vuoi spaccare determineranno quante tonnellate di pressione il tuo spaccalegna dovrà generare. I legni teneri, come il pino, possono essere perfettamente gestiti da uno spaccalegna elettrico, ma per i tipi di legno più resistenti come quercia, olmo, robinia e ciliegio, avrai bisogno di un modello con motore a scoppio molto più pesante che produca 25 tonnellate di pressione di spaccatura (o anche più).

Vuoi inoltre un tagliatore orizzontale o verticale? Un design a cuneo singolo o doppio?
Per rispondere a queste domande ecco le tre cose da considerare.

È tutta una questione di tonnellaggio

Gli spaccalegna sono valutati in base al numero di tonnellate di pressione di taglio che producono. Maggiore è il tonnellaggio di spaccatura che hai, maggiore è il diametro (e più duro è il tipo di legno) che sarai in grado di spaccare.

Che si tratti di carburante o elettrico, i modelli che producono 5 o 6 tonnellate generalmente gestiscono tronchi fino a 25 cm di diametro (a condizione che il legno non sia troppo duro e la venatura sia abbastanza diritta).

Per tronchi più grandi con diametri fino a 60 cm circa, ti consigliamo uno spaccalegna che produca da 20 a 25 tonnellate di forza di taglio. E per tronchi davvero grandi, una capacità di 35 tonnellate potrebbe essere l’ideale.

La comodità dell’elettrico

Forest Master 5 Ton Spaccalegna orizzontale con...

Gli spaccalegna elettrici tendono ad essere più piccoli (più facili da riporre) e più leggeri (più facili da manovrare). La maggior parte dei modelli elettrici ha una portata compresa tra 5 e 6 tonnellate, quindi possono generalmente gestire tronchi fino a 25 cm di diametro senza troppo sforzo.

E poiché i modelli elettrici non producono fumi, sono sicuri da usare in garage, un bel vantaggio se vuoi solo dividere alcuni pezzi più grandi per il caminetto in una notte fredda. Lo svantaggio, ovviamente, è che sei limitato dalla lunghezza della tua prolunga.

Energia a combustibile (diesel/benzina) per lavori più impegnativi

Per i tronchi più grandi di 25 cm (e per i tipi di legno più resistenti), i modelli alimentati a carburante sono l’unica strada da percorrere poiché producono i tonnellaggi più alti (20 tonnellate o più) necessari per portare a termine il lavoro. Gli spaccalegna orizzontali sono ottimi per dividere pezzi che puoi facilmente sollevare, ma per pezzi più pesanti di diametro maggiore, ti consigliamo di acquistare un modello verticale.

I modelli a doppio cuneo sono progettati in modo tale che se un cuneo colpisce un nodo, il tronco continuerà a essere diviso dal cuneo all’estremità opposta. Cerca modelli facili da pulire e dotati di tubi e connettori resistenti che si usurano più a lungo. E assicurati che la macchina che scegli abbia parti di ricambio e servizi prontamente disponibili.

Legno verde o legno stagionato

I tronchi verdi sono tronchi appena tagliati. Contengono ancora gran parte dell’umidità che trattenevano mentre facevano parte di un albero vivente. Sembreranno leggermente di colore verde o giallo.

Con l’invecchiamento del legno, l’umidità al suo interno evapora lentamente, rendendolo più fragile. Di conseguenza, la legna da ardere più vecchia si spacca e brucia molto più facilmente. Questo processo è noto con diversi nomi:maturazione del legno, indurimento del legno, stagionatura del legno

Il legno adeguatamente stagionato , ovvero il legno che ha avuto almeno sei mesi per asciugarsi, apparirà più vicino al marrone che al verde.Il legno appena caduto è molto umido e difficile da tagliare, quindi ci vuole più tonnellaggio (o un po’ più di tempo per invecchiare) per dividerlo efficacemente.

I professionisti consigliano di attendere fino a quando il legno è indurito per dividerlo. Se hai intenzione di spaccare il legno verde, avrai bisogno di uno spaccalegna più potente o di un po’ di pazienza e di un po’ di lavoro in più.

Durezza e densità del legno

Sapere semplicemente quanto sono spessi i tuoi tronchi e se sono stagionati o meno può fare molto per aiutarti a scegliere la corretta quantità di forza in tonnellaggio in uno spaccalegna.Tuttavia, se vuoi andare ancora più in profondità, puoi anche considerare il tipo di legno che intendi spaccare e la sua durezza.Diversi tipi di alberi hanno uno spazio variabile tra le fibre:i legni duri sono densi e hanno poco spazio tra le fibre; i  legni teneri sono più chiari con molto spazio tra le fibre.

I legni come la quercia sono considerati legni duri, mentre il pino e altri alberi di conifere producono legni teneri. Cercare il valore di durezza Janka dei tipi di legno che intendi spaccare può aiutarti a capire se hai bisogno di uno spaccalegna che usi più forza.

Conclusioni

Quando si valuta di acquistare uno spaccalegna, possono sorgere dubbi e indecisioni. Ci si chiede quale sia  il modello migliore per soddisfare le nostre esigenze d’uso. Specialmente un utente privato che si trova per la prima volta davanti a tale macchina potrebbe avere difficoltà nell’approccio, perché le offerte sono davvero ampie e se ci si orienta ai canali di vendita online senza avere una base tecnica adeguata. In questa guida ti abbiano presentato i principali aspetti da considerare per trovare il modello adatto a te.

Pratico e versatile, lo spaccalegna verticale Ama Toro ti consente di preparare rapidamente la legna per camini, stufe e barbecue. Ha un motore da 3000 W, con una capacità di taglio di 550 mm. Realizzato in conformità con la norma EN 609-1:2017, si mantiene stabile durante tutto le operazioni di taglio.


Domande frequenti

🔥 Vale la pena acquistare uno spaccalegna?

Un piccolo costo iniziale  ti aiuterà a risparmiare molto tempo nel lungo periodo. È molto più economico acquistare il proprio spaccalegna, piuttosto che  noleggiarne uno nel corso degli anni.

Quindi, se sai che avrai bisogno di molta legna da ardere per la casa, ha perfettamente senso investire in uno spaccalegna di buona qualità sin dall’inizio.

🔥 Quanto grande deve essere lo spaccalegna di cui ho bisogno?

Più un tronco è spesso, più legno c’è da separare su entrambi i lati della venatura. I tronchi di diametro maggiore richiedono una pressione più elevata per essere divisi. Ecco perché uno spaccalegna da 4 tonnellate funzionerà bene per rami da 9 cm di diametro, ma un tronco d’albero 60 cm richiederà almeno la forza di uno spaccalegna da 20 tonnellate.

🔥 Gli spaccalegna elettrici sono efficaci?

Sì. Gli spaccalegna elettrici sono apprezzati sia dai silvicoltori professionisti che dai proprietari di case che bruciano legna per l’inverno. Se acquisti il ​​tipo giusto, può essere molto conveniente ed efficiente da usare.

🔥 È sufficiente uno spaccalegna da 22 tonnellate?

A meno che tu non abbia intenzione di entrare nel business della vendita di legna da ardere, uno spaccalegna da 22 tonnellate è più che sufficiente.

🔥 Cosa significa legno verde e legno asciutto?

L’opinione generale è che il legno è più facile da spaccare quando è verde. Il legno vivo contiene molta umidità, quindi è più morbido e più cedevole al tuo maglio. Ciò è particolarmente vero per gli alberi decidui, come la quercia e l’acero.