Gli 8 migliori termometri per carne – Classifica 2020

Chi di noi non ama mangiare bene?

Non è necessario essere amanti della carne per adorare la grigliata. Ne esistono molte varianti, sia di pesce sia vegetariane ed hanno un solo aspetto in comune, sono davvero buone e gustose con quel sapore caratteristico, non tutti però abbiamo il giusto tocco in cucina.

Con il termometro per carne invece tutti i vostri timori spariranno in secondo, il tempo di leggere la temperatura sul display.

Le migliori termometri per carne


Qual’è il miglior termometro per carne?

Per poter riconoscere il miglior termometro per carne, è fondamentale sapere qual’è la sua funzione. Non si tratta solo di rilevare una temperatura, ma anche la precisione e la velocità con cui lo fanno, sono aspetti per sapere quale scegliere. Il migliore non è certamente quello al prezzo più basso, come qualcuno potrebbe credere per un prodotto del genere.

Valutate il metodo di cottura che andrete a svolgere, perché ad esempio per una cottura diretta, la classica grigliata, un termometro con sonda non sempre è la scelta migliore ed è invece ideale per la cottura indiretta o per l’affumicatura.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori termometri per carne:

1. Termometro a sonda per carne Inkbird IBT-2X

Inkbird IBT-2X Bluetooth Termometro Digitale...

VEDI PREZZO SU AMAZON

La scelta ideale per il barbecue. Uno strumento con due sensori di temperatura, per poter controllare contemporaneamente due diverse cotture.

Il range di temperature va dai -50°C ai 300°C per la lettura istantanea e da 0 a 250°C per il monitoraggio continuo, rendendo questo strumento perfetto per molti altri scopi oltre alla grigliata. Si adatta perfettamente per la birrificazione e per fare il gelato ad esempio, rendo così felici genitori e bambini.

E’ dotato di bluetooth 4.0 compatibile con IOS 7/android 4.4 per connetterlo al vostro smartphone; consente infatti di avere informazioni riguardo alla cottura direttamente dal vostro cellulare senza dover fare nulla.

Basta cibi crudi o bruciati.


2. Termometro cottura carne Nuovove

Nuonove Termometro Cucina, Termometri Carne,...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Si tratta di un prodotto con un ottimo rapporto qualità prezzo tra quelli sul mercato. Si tratta di uno strumento professionale, con schermo LCD ideale non solo per costate e bistecche ma per tutti gli alimenti anche liquidi, caldi e freddi.

Permette di monitorare la temperatura in 4-6 secondi e di scegliere l’unità di misura tra °F e °C. Il corpo della sonda è in acciaio inox, garantendo così durata del prodotto e velocità di rilevazione, come i migliori strumenti di misura.

E’ appositamente studiato per una lettura istantanea ed è sconsigliato lasciarlo in lettura durante la cottura.


3. Termometro per carne professionale Habor

Habor Termometro da Cucina, 5.9' Sonda Lunga, 5S...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Oltre alla qualità di prima scelta, qui possiamo trovare uno dei prezzi più bassi sul mercato. Si tratta di uno strumento per alimenti, dotato di lettura istantanea in soli 5 secondi e di lunga sonda, per proteggerti dal calore del fuoco.

Il range di temperatura va da -50°C a +300°C, con un margine di errore di +/-0.5°C, che non è per niente male. Il prodotto è dotato di funzione cambio temperatura°F/°C e del corpo della sonda in acciaio inox, resistente e duraturo. Monta batteria LR44.

Un prodotto facile da usare e ideale per la casa. Questo strumento da cucina vi rimarrà impresso.


4. Termometro digitale per carne DOQUAS

DOQAUS Termometro Cucina, Termometro da Cucina...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Uno dei migliori prodotti sul mercato. Veloce, resistente e low cost. Un rapporto qualità prezzo da fare invidia. Soli 3 secondi per la lettura istantanea, display retroilluminato LCD con funzione reversibile che si ruota a seconda del verso, per una lettura ottimale anche di sera e all’aperto.

E’ dotato di un ampio range di misurazione compreso tra -50°C e + 300°C e di una sonda da 12 cm in acciaio inox resistente e precisa. Potrete così apprestarvi a cucinare tutto quello che vorrete, con un solo, unico strumento da cucina.

La garanzia di 18 mesi poi, è la ciliegina sulla torta per un prodotto professionale.


5. Termometro digitale per carne Weber

Weber 6750 - termometro Tascabile a Lettura...

VEDI PREZZO SU AMAZON

La marca è una garanzia, per questo è una delle prime scelte amazon. Un prodotto di qualità tascabile ed istantaneo. Specifico per carni, è resistente grazie alla sonda in acciaio inox e facile da usare grazie alla velocità di lettura.

E’ fondamentale per chi vuole fare quel passo in più verso l’arte del fare la griglia, senza sprecare tempo ed energia “indovinando” la cottura, fatevi l’occhio, con questo strumento di misura. 

E’ ottimo per una cottura indiretta e non è adatto per una rilevazione costante di temperatura.


6. Termometro per carne TURATA

TURATA Termometro digitale per carne, con timer, 2...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Non è il solito sensore di temperatura. Anzi è proprio qualcosa di completamente innovativo. Ottimo rapporto qualità prezzo per un processore della griglia, che vi permetterà grazie alle sue 8 funzioni per diversi tipi di carne e pesce ed ai 5 livelli di cottura, di raggiungere risultati ottimali già dalle prime prove.

E’ dotato di display LCD, ha un buon range di temperatura (-20°C/+250°C) ed un piccolo margine di errore. Ha anche due sonde di rilevazione che funzionano in contemporanea ed un timer con funzione di allarme, per richiamarti quando ti allontani per troppo tempo dal tuo barbecue. Un prodotto che è una garanzia.


7. Termometro per carne TFA Dostmann

TFA Dostmann 14.1028 - Termometro analogico per...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Un prodotto analogico per tutti i tipi di carne. E’ molto semplice e funzionale, dal design classico e con intuitive indicazioni sulla scala di temperatura per tutte le tue esigenze, rendendolo anche di facile consultazione.

Il prezzo è basso ma la qualità non manca, questo è possibile perché questo strumento non richiede particolari tecnologie ma solo un pò di passione per la cucina.

Chi lo ha acquistato lo consiglia e non solo per il prezzo.

Tenete a mente che si tratta di un prodotto per rilevazioni istantanee e non durante tutta la cottura o probabilmente si romperà.


8. Termometro per carne Cocoda

Cocoda Termometro Cucina Digitale, 5.2'' Sonda...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Il prodotto più economico sul mercato. Il prezzo fa concorrenza anche agli strumenti più precisi e affidabili. Permette una lettura veloce e precisa, entro 2-4 secondi grazie alla speciale sonda con solo +/- 1°C di errore.

E’ dotato di sonda da 13 cm per evitarvi scottature. Inoltre la certificazione IP66 garantisce l’impermeabilità del prodotto, per garantirne una durata superiore, al pari dei suo colleghi di marca.

E’ inoltre dotato di sistema di spegnimento automatico dopo 10 minuti di inutilizzo e di un magnete interno per attaccarlo comodamente dove più vi serve, come il frigorifero  oppure il telaio della griglia, ovviamente dove non scotta!!


Come funzionano i termometri?

termometro-per-carne

I modelli di termometri sono davvero tanti e tutti simili. Le principali differenze stanno nel metodo di funzionamento, alcuni dispositivi infatti sono più tecnologici di altri. Ci sono 3 tipologie di termometri per alimenti tra cui scegliere.

  • Bi-Metal

Questo modello è la versione più comune che troverete su grill e affumicatori, spesso incorporata nel coperchio del barbecue. Il design è ovviamente vintage e la sua tecnologia molto semplice. E’ infatti uno strumento con una scala analogica su cui un ago indica la temperatura, in maniera approssimativa.

Il termometro del barbecue permette di poter verificare le temperature della camera in ogni momento, infatti il loro scopo più efficace è di tenere semplicemente controllate entro un dato range di temperature il vostro cibo.

  • Termometro digitale

Questi modelli possono funzionare secondo due diversi principi: I termistori e le termocoppie.

I termistori sono economici e meno sofisticati delle termocoppie. Sono più lenti a leggere la misurazione e hanno un margine di errore sulla temperatura finale.

Il loro funzionamento si basa su una corrente che attraversa i cavi fino alla sonda, dove si trova una resistenza variabile. Questa variazione di corrente in ritorno dalla sonda, verrà misurata per ricavarne i gradi corrispettivi.

I termistori non sempre sono una buona scelta per i tagli di carne sottili, a causa del lungo tempo di rilevazione di questo metodo. Quando stai cucinando il tempo è importante e anche quei pochi secondi in più, rischiano di rovinare tutto il lavoro. come ben saprete infatti, con la cottura degli alimenti a volte è questione di pochi gradi, o di pochi secondi per un risultato eccellente o pessimo.

Le termocoppie invece, sono molto più precisi come strumenti. Il loro margine di errore non supera i 10°C. A differenze del modello a termistori, questo sfrutta invece due cavi di metalli diversi saldati all’interno della sonda. Questi due metalli, che sono differenti, reagiscono secondo il calore che li circonda, creando differenti carichi di corrente di ritorno dalla sonda. Questa corrente, viene convertita in un valore di temperatura da una centralina e mostrata su di un display LCD.

Sebbene le termocoppie siano le migliori, i termistori saranno perfetti per un uso casalingo. Ad un utente amatoriale, le differenze sopra illustrate non saranno percettibili.

Aspetti da considerare quando si acquista un termometro per carne

Se state pensando di acquistare un rilevatore di temperatura, ma non sapete dove acquistarlo o non sapete bene di cosa avete bisogno, questa breve guida vi darà una mano… Non solo grazie all’opinione di chi ha acquistato questi prodotti, ma anche da parte di chi li usa per lavoro, con estrema soddisfazione. Fate la scelta più adatta per la vostra cucina.

Che tipo di cottura andrete a svolgere?

E’ importante considerare anche il tipo di cottura che più vi appassiona. Un o strumento con sonda lunga, studiato per una rilevazione prolungata durante la cottura, è ideale per cotture indirette, mentre raramente si utilizzano per cotture dirette, che sono anche a temperature decisamente più alte e rischiereste così di danneggiare cavi e sonde.

Per cotture dirette, lo strumento ideale è quello per la lettura istantanea, a patto che sia sufficientemente veloce a mostrarvi il risultato per poter intervenire.

Ma perchè usare controllare la temperatura? I motivi per passare ad uno di questi strumenti sono molti. Innanzitutto perché permette di fare passi da gigante nella teoria della cottura della carne, secondo vari metodi e diversi tipi e tagli di carne.

In secondo luogo, vi sono la qualità del sapore e delle sostanze nutritive. Una cottura adeguata infatti preserva valori nutrizionali adatti alla nostra alimentazione e mantiene i sapori naturali, senza quel fastidioso aroma di strinato che molti dilettanti della grigliata lasciano invece sulle pietanze. Fate attenzione, è ben diverso dall’affumicatura, che invece è  spesso apprezzata.

La cottura dei cibi infatti è data da un rapporto di temperatura e tempo. Ma questo rapporto è in funzione anche del tipo di carne, poiché hanno spessori e consistenze diverse una salsiccia ed una costata e ovviamente, hanno tempi di cottura differenti.

Non sapete ancora perché passare all’utilizzo di un rilevatore di temperatura?

Termometri analogici e digitali

Per fare una scelta, il modo migliore è conoscerne le differenze. Di base, la velocità con cui potremo leggere la temperatura è la sostanziale differenza.

I termometri analogici

Permettono di avere sempre sotto controllo l’intervallo di temperature della camera di cottura quando sono incorporati nel coperchio del barbecue oppure di verificare la temperatura interna della carne, ma non permettono una lettura istantanea di questo valore. Ciò non permette di rilevare il grado di cottura della carne.

I termometri digitali

Invece, sono molto più performanti, permettendovi di sapere sempre con precisione la temperatura ideale per cucinare al meglio ogni tipo di alimento.

Accuratezza e precisione

La cucina è un’arte, e come ogni arte richiede precisione nei dettagli, come i tempi e le temperature. Per questo, un termometro che non è abbastanza preciso non svolgerà di certo il suo lavoro al meglio. Si rischia non solo di strinare il cibo o renderlo stopposo, ma anche di servirlo crudo, con tutti i rischi di salute collegati.

Un trucco per verificare l’accuratezza del vostro termometro è quello di controllare la temperatura dell’acqua c che bolle in una pentola, se la rilevazione è di 100°C allora il vostro strumento è preciso.

La velocità di rilevazione

Termometro-digitale-per-carne

La velocità con cui è possibile leggere una temperatura è importante tanto quanto la sua precisione, altrimenti salta tutto. Gli strumenti digitali spesso sono i più veloci. Alcuni dispositivi poi, sono studiati appositamente per rimanere all’interno del vostro cibo per tutto il tempo di cottura, per conoscere con precisione tutto il range di temperature in cui state cucinando i vostri alimenti. questo strumenti sono dotati di sonda lunga, per essere anche pratici e funzionali.

Potrete così evitare di danneggiare lo strumento col calore come farebbe un normale termometro da cucina. Non permettete a qualche secondo di attesa di rovinare tutto.

Funzionalità

Non esiste solo la sonda lunga tra i possibili optional di un buon termometro da cucina. Vi sono molte funzioni, come il termometro wifi o bluetooth, che permettono di misurare le temperature attraverso una sonda wireless, una trovata geniale a parer mio.

Ci sono poi molte altre funzioni, come il riconoscimento dell’alimento per evidenziare gli aspetti per una cottura ottimale, che cambia a seconda del tipo di carne e non solo e le tabelle di cottura dei vari alimenti.

Anche se il vostro approccio alla cucina è molto semplicistico, questi strumenti hanno il pregio di rendere la vostra vita decisamente migliore sotto tanti punti di vista, iniziando dalla tavola.

Chiunque sia passato ad uno di questi strumenti, ha potuto migliorarsi giorno dopo giorno con le sue abilità in cucina. Ecco perché non sempre la scelta migliore sta nel prodotto al prezzo più basso sul mercato, il rischio sarà quello di avere uno strumento inutile se non per misurarsi la febbre, forse.

Range di temperature

Il range di temperature di funzionamento di un termometro è l’aspetto primario da prendere in considerazione prima dell’acquisto. Ci sono marche più affidabili di altre sicuramente, ma a seconda del vostro scopo dovete sapere quale range di misurazione vi serve.

Questi strumenti non servono solamente per la carne infatti, potrete usarli anche per fare il gelato, la birra fatta in casa o per friggere ed in ogni ricetta in cui è importante conoscere le temperature di cottura.

Sicuramente un termometro con un range ridotto, sarà più preciso e accurato, ma non potrete usarlo per molti scopi diversi.

Le temperature ideali per un pezzo di carne al sangue sono intorno ai 50-54°C a seconda del grado di cottura. Una cottura media richiede intorno ai 60-65°C; per carne ben cotta invece potete arrivare fino a 74°C, ma per il manzo è sconsigliato andare oltre.

Pollo e suino invece, al cuore dovrebbero raggiungere gli 80°C.

Accessori

Ovviamente per un termometro, questi sono abbastanza ridotti, ma sempre presenti. Stiamo parlando di termometri in grado di rilevare due temperature, una wireless e una dalla sonda cablata, contemporaneamente.

Anche il tipo di alimentazione, a pile o a batteria e la custodia e strumenti di pulizia vari, come le spazzole, sono accessori non indispensabili ma molto comodi e renderanno il vostro strumento ancora più professionale e conveniente.

Garanzia

La garanzia di ogni prodotto è importante, soprattutto quando lo si usa molto spesso. Per questa gamma di strumenti, solitamente la garanzia va da 1 a 3 anni e per questi termometri è decisamente ottimale. Chiaramente una marca che è una certezza, offrirà una garanzia più adeguata. Per questo è sempre meglio scegliere dalla vendita online di un leader del settore.

Durata

Se ami cucinare come immagino, sono certo che userai il tuo termometro molto più spesso di quello che credi. Per questo è necessario un prodotto di qualità che abbia una lunga vita. La durata della vita è legata alla qualità della sonda e dell’elettronica.

Il miglior consiglio prima dell’acquisto è quello di osservarlo bene il termometro in questione, se ad occhio sembra di poco valore, probabilmente lo sarà.


Domande frequenti

🌡️ Cos’è un termometro per carne?

Si tratta di un o strumento per rilevare la temperatura della carne mentra la si sta cuocendo, per ottenere i risultati migliori senza errori. E’ fornito di una sonda in metallo per raccogliere la temperatura e di un display digitale per la lettura della stessa. Alcuni modelli sono studiati con una sonda apposita per rimanere nella carne durante tutta la cottura.

🌡️ Posso usare un termometro normale per la carne?

I termometri per alimenti sono studiati per questo impiego specifico. Hanno una punta in grado di penetrare nell’alimento per una rilevazione ottimale. Inoltre anche il range di temperature ed i materiali sono appositi per il settore alimentare.

🌡️ Quanto sono precisi i termometri per carne?

La maggior parte di questi termometri sono sensibili con un margine di errore di 1-5°C, che è accettabile. Oltre i 10°C non è più accettabile per un buon prodotto efficiente.

Un termometro digitale è sempre più preciso e veloce, oltre che comodo rispetto ad uno analogico.

🌡️ Gli chef professionisti usano i termometri per carne?

Nonostante sia considerata una buona norma per casa e cuochi poco esperti, anche i professionisti del mestiere usano un termometro per potersi assicurare risultati eccezionali e farsi l’esperienza necessaria. Ovviamente solo il 20% di loro, lo usa per tutto il tempo, poiché come può essere un aiuto può finire per diventare una distrazione.

🌡️ Che termometro usano gli chef professionisti?

I prodotti commerciali, sono davvero strumenti efficienti. La maggior parte degli chef usa un termometro da cucina, a patto che abbia una sonda lunga, che evita di bruciarsi mentre la si sta impugnando e che sia abbastanza preciso e veloce da non creare problemi al cuoco.