Gli 11 migliori terricci per giardino, orto e piante in vaso

Quando parliamo di terriccio intendiamo genericamente un terreno particolarmente ricco di elementi nutritivi: una miscela di materie organiche e inorganiche  che serve da substrato per piante in vaso o per migliorare il terreno dei giardini.

Poiché ogni pianta ha le sue esigenze, il titolo di miglior terriccio va assegnato necessariamente ad ogni categoria di piante a cui è destinato.

I terricci possono essere a base di torba e compost, con inerti, sostanze nutritive e concime organico, e hanno una qualità e una composizione variabile secondo i diversi tipi di pianta.

Le migliori terricci per giardino


Qual è il miglior terriccio?

Scegliere un terriccio di qualità è il primo passo per prenderti cura delle tue piante, che siano da terrazzo, giardino o per orto. Il terriccio infatti fornisce alle piante molte sostanze nutritive essenziali per farle crescere sane e belle.

Tuttavia sul mercato ne trovi un’infinità, visto che ogni specie vegetale ha esigenze nutrizionali specifiche. In genere un terriccio universale è la soluzione ideale per tutte le piante più comuni e può servire bene per le piante mature e abbastanza robuste.

Le piante giovani in vaso e le piante fiorite hanno più bisogno di sostanze nutritive: scegli quindi terricci che contengono azoto (N), fosforo (P), potassio (K), in proporzioni diverse a seconda della pianta.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori terricci:

1. Il migliore terriccio in assoluto: BioBizz Light-Mix

BioBizz Light-Mix Sacco Terriccio 50L

VEDI PREZZO SU AMAZON

Ideale per vasi, è adatto a giardinieri biologici che vogliono avere il controllo sul processo di coltivazione attraverso l’utilizzo di fertilizzanti liquidi. Garantisce un rapido sviluppo delle radici e una nuova crescita vigorosa. Il prodotto è a base di torba baltica, la migliore fonte di torba, caratterizzata da una struttura leggera e soffice che permette un elevato scambio d’aria.

Caratteristiche chiave:

  • La miscela è ben equilibrata
  • È a base di torba baltica
  • Ha una struttura leggera e soffice

Specifiche:

  • Marchio: BioBizz
  • Confezione: 50 litri

2. Il migliore per favorire il drenaggio: Terriccio universale Compo Sana

Compo Sana TERRICCIO Universale di QUALITA' in...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Terriccio di alta qualità pronto da utilizzare per la semina e il reimpianto di tutte le piante da interno, balcone o giardino. Iniziare la concimazione ha un effetto immediato e garantisce un apporto nutritivo ottimale delle piante fino a otto settimane. I fiocchi di perlite che respirano dalle rocce vulcaniche naturali forniscono una struttura soffice e ariosa e un buon drenaggio dell’acqua.

Lo speciale attivatore delle radici favorisce un apporto equilibrato di nutrienti e acqua e garantisce una buona crescita delle radici.

Caratteristiche chiave:

  • Adatto per giardino e piante d’appartamento
  • Indicato anche per la semina
  • Stimola la crescita delle radici

Specifiche:

  • Marchio: Compo Sana
  • Confezione: 20 litri

3. Il migliore terriccio per avviamento semina: Hoffman Seed Starter

Hoffman 30103 - Terriccio per Semi, 10 Litri

VEDI PREZZO SU AMAZON

Questo terriccio è appositamente formulato per promuovere una migliore germinazione dei semi. Contiene 6 componenti misti in proporzione bilanciata, leggeri, sciolti e fertili, utile anche per trapiantare o per radicare le talee. È prodotto negli Stati Uniti.

Caratteristiche chiave:

  • Promuovere una migliore germinazione dei semi
  • Adatto anche per i trapianti
  • Made in USA

Specifiche:

  • Marchio: Hoffman
  • Confezione: 10 litri

4. Il migliore per aerazione: Terriccio per bonsai Semillas Batlle

Semillas Batlle 960056BUNID – Substrato per...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Specifico per il rinvaso e il trattamento dei bonsai, il terriccio fornisce un habitat di coltura ideale che trattiene l’esatta percentuale di acqua e nutrienti per la crescita di questo tipo di piante.La granulometria del terriccio fornisce un’adeguata aerazione e drenaggio.

Caratteristiche chiave:

  • Fornisce il drenaggio più indicato per i bonsai
  • Mantiene il terreno umido
  • Trattiene l’esatta percentuale di nutrienti

Specifiche:

  • Marchio: Batlle
  • Confezione: 5 litri

5. Il migliore per composizione naturale: terriccio per orto e semina Compo Sana Bio

Compo Sana 4008398315207 Bio Terriccio per orto e...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Utilizzabile tutto l’anno, è un terriccio bio di alta qualità, senza torba. È adatto a tutte le piante ornamentali e favorisce una coltivazione produttiva di ortaggi, frutta ed erbe. Ideale per la semina fornisce nutrimento per le prime 2-3 settimane. Viene formulato con ingredienti naturali al 100% secondo il regolamento biologico Ce.

Caratteristiche chiave:

  • Terriccio consentito in agricoltura biologica
  • Per fiori robusti e frutti sani
  • Ideale per la semina

Specifiche:

  • Marchio: Compo Sana
  • Confezione: 50 litri

6. Il migliore per azalee, rododendri, camelie e ortensie: Terriccio acidofile Vialca

TERRICCIO ACIDOFILE - Ideale per Azalee RODODENDRI...

VEDI PREZZO SU AMAZON

A base di torbe bionde e scure, è un terriccio ideale per tutte le piante che prediligono un ambiente acido. Pronto all’uso, si può utilizzare per piante in vaso o in piena terra. La struttura leggera e areata  permette la crescita delle radici.

Caratteristiche chiave:

  • Favorisce lo sviluppo sano e rigoglioso della pianta
  • Buona terra per rinvaso
  • Torba di qualità di origine baltica

Specifiche:

  • Marchio: Vialca
  • Confezione: 50 litri

7. Il migliore per effetto immediato: Terriccio per orchidee Compo Sana

COMPO SANA - Terriccio specifico per le orchidee,...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Si tratta di un terriccio di alta qualità per specie di orchidee terrestri ed epifite. La fertilizzazione ha un effetto immediato e garantisce un apporto nutritivo ottimale delle piante che dura fino a 8 settimane. La struttura sciolta e ariosa della corteccia di pino mediterraneo previene il ristagno idrico e la decomposizione delle radici. Offre le condizioni ottimali per una crescita sana e vigorosa e uno sviluppo della pianta ricco di fiori.

Caratteristiche chiave:

  • Acqua e fertilizzante possono essere forniti in modo ottimale nel substrato
  • Applicabile tutto l’anno in interni
  • L’apporto dura fino a otto settimane

Specifiche:

  • Marchio: Compo Sana
  • Confezione: 5 litri

8. Il migliore per porosità: Terriccio Specifico Per Tutte Le Orchidee Vigorplant

Vigorplant Terriccio Specifico Per Tutte Le...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Il substrato è studiato per la coltivazione dei principali generi di orchidee come Cattleya, Dendrobium, Cymbidium e Phalaenopsis. I diversi componenti della miscela sono stati scelti per soddisfare le esigenze sia delle specie epifite sia di quelle semiepifite. Le prime crescono ancorate alla corteccia degli alberi con le radici esposte all’aria, le seconde vegetano con l’apparato radicale coperto da detriti vegetali.

Caratteristiche chiave:

  • I materiali conferiscono al terriccio un drenaggio ottimale
  • Soddisfa le esigenze delle specie epifite e semiepifite
  • È composto da torba bionda, fibra di cocco, corteccia di pino

Specifiche:

  • Marchio: Vigorplant
  • Confezione: 10 litri

9. Il migliore per facilità di utilizzo: Terriccio per piante grasse Tercomposti

Terra Terriccio substarto specifico per piante...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Si tratta di un substrato professionale a base torbosa arricchito con sabbie silicee di varia granolumetria. È una soluzione ideale per il rinvaso di piante grasse e succulente. Facile da usare anche per chi è alle prime armi. Ha una consistenza leggera che fornisce alle radici delle piante una profonda aerazione. Ha un’elevata capacità drenante.

Caratteristiche chiave:

  • La sua consistenza è leggera
  • Offre un’efficace aerazione
  • Ha un’elevata capacità drenante

Specifiche:

  • Marchio: Tercomposti
  • Confezione: 10 litri

10. Il migliore per rinvasi di piante da esterno: Terriccio Universale Professionale Vialca Cultimix

vialca srl CULTIMIX LT.80 Terriccio Universale...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Caratterizzato da un ottimo rapporto qualità prezzo, è un terriccio professionale con torba, pomice e fibra di cocco. Ideale per tutti i rinvasi di piante da esterno, tra cui gli olivi. È un prodotto compatto che trattiene il corretto quantitativo di acqua. Viene confezionato in un doppio imballo resistente a prova di perdite

Caratteristiche chiave:

  • Prodotto compatto per trattenere il coretto livello di acqua
  • Doppio imballo resistente a prova di perdite
  • La sua composizione è a base di torba, pomice e fibra di cocco

Specifiche:

  • Marchio: Vialca
  • Confezione: 80 litri

11. Il migliore per concimazione bilanciata: Terriccio specifico per orchidee Cifo Linea Torfy

CIFO Linea Torfy, Terriccio specifico per Orchidee...

VEDI PREZZO SU AMAZON

È ideale per l’invaso ed il rinvaso delle orchidee da appartamento. I diversi componenti della sua formula sono stati appositamente scelti per rispondere alle particolari esigenze sia delle specie epifite che di quelle semi-epifite (Phalaenopsis, Cymbidium, Cattleya, etc…). L’azione sinergica di corteccia di pino, fibra di cocco e torba garantiscono un arieggiamento ed un’umidità costanti delle radici, una omogenea porosità al terriccio ed un drenaggio ottimale.

Caratteristiche chiave:

  • Consentito in agricoltura biologica
  • Facile da utilizzare grazie alle istruzioni molto chiare
  • Offe arieggiamento e umidità costante delle radici

Specifiche:

  • Marchio: Cifo
  • Confezione: 3 litri

Guida all’acquisto del miglior terriccio

terriccio

Chi è un appassionato giardiniere o ha semplicemente il pollice verde sa che il momento giusto per rinvasare le piante è l’inizio della primavera, se le piante non presentano fiori, o l’autunno al termine delle fioriture, quando la pianta è pronta per il riposo vegetativo.

Per la messa a dimora delle piante di solito serve un vaso più grande, se le radici hanno già saturato il pane di terra. Devi inoltre avere a disposizione il terriccio del tipo più adatto al genere di pianta che vuoi re-invasare. Ma quale scegliere? La domanda è più che legittima.

Il problema è che spesso ciascun tipo di pianta ha bisogno di un terriccio specifico per crescere in buona salute, perché ognuna ha esigenze nutrizionali diverse dalle altre: infatti ci sono in commercio diverse specifiche composizioni come terriccio per prato, per piante grasse, per piante aromatiche, per agrumi, per bonsai, per piante acidofile, terriccio per orchidee e persino terriccio per la semina.

Tuttavia non si coniglia di acquistare tutti i diversi tipi di terra e terreno se puoi ottenerne una quantità maggiore da uno solo: è più facile, pratico e più economico. Anche nella vendita puoi trovare tantissimi tipi di terriccio multiuso, che ti consentono di prenderti cura delle tue piante a basso prezzo.

Che cos’è il terriccio?

Il terriccio è un tipo di terra o terreno misto sviluppato per aiutare le piante a germogliare, mettere radici e prosperare.

 Sia che tu voglia mescolare il terriccio alla terra del tuo giardino per aggiungere sostanze nutritive, o riempire fioriere per il tuo balcone , il terriccio manterrà le piante e le loro radici sane e permetterà una crescita vigorosa.

Diversi tipi di terreno?

Terriccio, mix di invasatura, terreno superiore, terreno da giardinaggio: qual è la differenza?In linea di massima ciò che li caratterizza è l’ingrediente di base principale. Capire di più su tutti questi diversi tipi di terreno è importante per poter scegliere quello più adatto a soddisfare le esigenze delle varie piante.

Terriccio

Il suo ingrediente principale è molto semplice: è il compost che si ottiene dagli scarti organici domestici e da diverso materiale vegetale come lo sfalcio dei prati. È diverso, tuttavia, dalla semplice terra presa direttamente dal terreno ed è ideale per vasi.

Il terriccio contiene una miscela di elementi extra che aiutano le piante a prosperare. Si utilizza nel processo di coltivazione per rivitalizzare le aiuole o riempire grandi fioriere.

Mix di invasatura

È più simile a un “booster pack” extra da aggiungere a un altro tipo di terreno. Si compone spesso di una combinazione di perlite, fibra di cocco, muschio di torba e corteccia di pino. Puoi mescolarlo con la terra per mettere le piante in vasi più grandi o riempire un piccolo contenitore per dare alle radici maggiore umidità, nutrizione e circolazione dell’aria rispetto a quanto fornisce solo il compost organico.

Terreno superiore

È il tipo di terreno che trovi nel tuo giardino quando l’erba viene tagliata e interrata come nutrimento (mediante la pratica del sovescio) e la terra sottostante è stata esposta in modo che altri generi vegetali vi possano essere piantati. Ne esistono di vari tipi e alcuni sono migliori di altri per coltivare diversi tipi di piante.

I luoghi con strati di terreno superiori che naturalmente contengono molta argilla, limo o sabbia, ad esempio, non sono ideali per il giardinaggio, poiché non trattengono bene i nutrienti e interrompono l’apporto d’aria. La maggior parte dei terreni superiori devono essere mescolati con un qualche tipo di fertilizzante per rendere il terreno fertile.

Terreno da giardinaggio

WUEFFE Terriccio Professionale Prato - 4 Sacchi 70...

Identifica la terra prelevata dalle aiuole. È probabile che non contenga tutti i nutrienti ideali, ma accoglie i residui organici lasciati dalle piante precedenti, miscele precedenti e additivi, e così via. Un  terreno da giardinaggio di buona qualità viene mescolato con terriccio fertile per darti una combinazione migliore e più vantaggiosa con cui puoi piantare quasi tutto con successo.

Caratteristiche di un buon terriccio?

Il terriccio è una miscela di ingredienti naturali che lavorano insieme per dare alle piante e alle loro radici le condizioni perfette in cui prosperare, creando equilibrio tra tutti gli elementi. I migliori terricci contengono solitamente: compost, torba, vermiculite, corteccia di pino, perlite, fibra di cocco. Alcuni terricci acquistati in negozio potrebbero contenere altri nutrienti o elementi fertilizzanti, a seconda della marca.

Un buon terriccio è leggero e non troppo denso, ideale per assorbire l’acqua e trattenere i nutrienti. La consistenza è quasi “soffice” in natura, che consente una buona circolazione dell’aria in tutta l’aiuola o il vaso, poiché le radici hanno bisogno di aria nonostante siano sepolte

Come scegliere un buon terriccio?

Dal momento che ci sono numerose granulometrie, composizione e produttori di terriccio da giardino, scegliere il tipo giusto può essere un po’ complicato.

Tuttavia, con la corretta conoscenza di cosa cercare quando si acquista un terriccio, è facile prendere rapidamente la giusta decisione. Ecco una guida sui fattori a cui prestare attenzione quando si acquista un terreno da giardino.

Biologico o non biologico?

I terreni del giardino generalmente si presentano in due forme principali: biologica e non biologica. Una delle differenze più significative tra questi due tipi è il prezzo, che è più alto nel terreno biologico.

  • Biologico

È l’opzione preferita dalla maggioranza degli acquirenti. Non contiene alcun elemento chimico e fornisce quindi alle piante l’ambiente di cui hanno bisogno per una crescita sana.

Inoltre, questi terricci mantengono intatti i loro nutrienti, mentre le piante si nutrono direttamente dai componenti naturali del terreno. Sono arricchiti con diversi elementi, tra cui soia, farina di pesce composta da funghi e compost.

  • Non biologico

Contiene ingredienti chimici per favorire la crescita delle piante. Inoltre, è prodotto dalla combinazione di diversi ingredienti, tra cui perlite e vermiculite, corteccia e muschio di torba. La quantità di minerali e sostanze nutritive varia a seconda dei diversi terreni del giardino e dei vasi. Inoltre viene solitamente aggiunto il polistirolo per creare spazio aggiuntivo per aria e acqua.

Circolazione dell’aria

Le piante richiedono una quantità adeguata di circolazione d’aria per godere di una crescita radicale e apicale significativa e sana.

I terreni soffici e leggeri sono i migliori per garantire un’adeguata circolazione dell’aria. Inoltre, devi anche assicurarti che il terreno del giardino non diventi troppo denso quando è bagnato, poiché non favorisce la crescita delle piante.

Nutrienti

Una delle caratteristiche essenziali di un buon terreno da giardino è la sua capacità di trattenere l’umidità e le sostanze nutritive essenziali. Considera sempre questo fattore quando scegli un terreno non biologico o biologico.

In tal modo, è necessario prima leggere gli elementi elencati dal produttore nell’etichetta. Un ottimo esempio è la presenza di muschio di torba nella miscela di terreno non biologico, che aiuta a trattenere l’umidità.

Densità

Compo Sana Universale LT. 80 Terriccio da...

Assicurati che la densità del terreno che stai per acquistare sia adatta a supportare la crescita rapida e sana delle tue piante.Un modo semplice per testare la densità del terreno è spingerci dentro il dito.

Il terreno del giardino deve essere di consistenza moderata, poiché se fosse troppo morbido o troppo duro, ostacolerebbe la crescita della pianta. Inoltre, i terreni duri tendono a soffocare le radici, privandole dello spazio sufficiente per lo sviluppo.

Un altro modo per determinare la densità del terreno del giardino è sollevare il sacco del terreno del giardino. I sacchetti pesanti contengono riempitivi, rivelandosi non adatti a diverse piante.

Ingredienti

È fondamentale leggere sempre gli ingredienti elencati in etichetta prima di acquistare qualsiasi terriccio. In questo modo avrai la certezza che il terreno contenga tutti i componenti necessari per la crescita sana delle tue piante. Alcuni elementi essenziali a cui prestare attenzione includono:

  • Muschio di torba di sfagno

Si tratta di uno degli ingredienti vitali che un buon terreno deve contenere. È leggero e assorbe una grande quantità di acqua, aiutando così a trattenere l’umidità.Si rivela utile se sei troppo occupato o se tendi a dimenticare di annaffiare la pianta. Una sua valida alternativa è la fibra di cocco.

  • Perlite

La perlite è un altro ingrediente importante per stimolare la crescita delle piante. Aumenta la ritenzione idrica e l’aerazione nel terreno.In termini di aspetto, questo ingrediente può sembrare polistirolo: invece si tratta di piccoli pezzi di minerali vulcanici naturali.

  • Vermiculite

La vermiculite è fondamentale per mantenere il terreno sempre umido, assicurando così che le piante non si secchino. Si trova in molte miscele di terreni di avviamento. Questo elemento elimina la necessità di innaffiare frequentemente la pianta.

  • Terra di diatomee

Questo componente è una parte rilevante dei terreni di avviamento di alcuni produttori. Le diatomee fungono da fertilizzante naturale e non tossico che aiuta a uccidere tutti gli insetti che possono ostacolare la germinazione e la crescita dei semi. Questo costituente contiene materiali come magnesio, calcio, sodio, silicio e ferro, che sono tutti perfetti per la germinazione dei semi.

Conclusioni

In questa guida abbiamo accolto le principali informazioni utili per scegliere i terricci per vasi, aiuole, giardini e orti. Nel web ci sono molti  prodotti ben formulati e che riportano sulle confezioni la composizione del terriccio e le proporzioni delle diverse sostanze nutrienti, di cui le principali sono azoto, fosforo e potassio.

Meglio diffidare dai terricci venduti a prezzi low cost che a volte non danno tutte le informazioni necessarie per effettuare una scelta consapevole.

Dedicato ai giardinieri biologici, il terriccio BioBizz Light-Mix favorisce un rapido sviluppo delle radici e una crescita rigogliosa delle piante. La sua formulazione è a base di torba baltica, che con la sua struttura leggera e soffice favorisce un elevato scambio d’aria. È confezionato in un sacco da 50 litri.


Domande frequenti

🌱 Qual è il terreno migliore per iniziare?

Il terreno migliore adatto per piante e verdure include molto compost e materia organica come foglie compostate e corteccia invecchiata macinata o sminuzzata. Qualunque cosa tu stia iniziando, incorpora abbastanza materiale organico in modo che il terreno modificato non sia né sabbioso né troppo compatto.

🌱 C’è differenza tra il terreno del giardino e il terriccio?

Il terreno del giardino è arricchito di compost ed è di qualità superiore. Il terriccio è arricchito con compost e materia organica per renderlo più adatto alla crescita delle piante. L’aggiunta di compost riduce la compattazione e fornisce nutrienti.

🌱 Quale terriccio dovrei comprare per il mio giardino?

Una miscela ideale di terreno per giardinaggio incorpora parti uguali di terriccio, compost e perlite, vermiculite o sabbia. Fornisce un buon drenaggio per piante in vaso, arbusti e altre piante.

🌱 Il terriccio nei sacchi è di buona qualità?

Il terreno in sacchi può variare enormemente in termini di qualità, ma l’etichetta riportata sulla confezione può fornire indizi. Alcuni prodotti etichettati come “terriccio”, contrariamente al nome, non sono adatti per essere utilizzati per la semina.