I 7 Migliori Tagliasiepi Elettrici Danno Forma al Tuo Verde

Nella potatura di mantenimento di una siepe possono venire in aiuto diversi attrezzi. Quando le dimensioni delle bordature sono ridotte, al posto delle cesoie manuali si può utilizzare a determinate condizioni il migliore tagliasiepe elettrico.

Perché la scelta di un tagliasiepe elettrica sia conveniente, occorre verificare che si rispettino alcune circostanze e poi decidere quale scegliere tra i diversi modelli disponibili sul mercato in base alle proprie esigenze.

Se hai un piccolo giardino e siepi molto vicine alla casa conviene scegliere un tagliasiepi elettrico con prolunga perché più silenzioso rispetto ai modelli con motore a scoppio.

Le Migliori Tagliasiepi Elettrico


Qual è il miglior tagliasiepi elettrico?

Il tagliasiepe con motore elettrico è l’attrezzo più leggero e maneggevole tra tutti quelli utilizzati per potare e mantenere le forme di una siepe. Fra i parametri da valutare nella scelta c’è il tipo di pianta, lo spessore di taglio e la lunghezza di taglio della bordatura perimetrale o di ornamento interno.

Tieni conto che è una macchina abbastanza faticosa da utilizzare in caso di lavoro prolungato perché spesso si maneggia con le mani alzate sopra la testa: in tal caso conviene valutare fattori come ergonomia, leggerezza e maneggevolezza dell’attrezzo.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori tagliasiepi:

1. Il migliore tagliasiepi elettrico in assoluto: Black&Decker BEHTS451-QS

BLACK+DECKER BEHTS451-QS Tagliasiepi a filo 550W,...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Ideale per la potatura di siepi di medio-grandi dimensioni, ha una struttura bilanciata e compatta che offre un elevato livello di comfort durante la manutenzione della siepe: Ha un’impugnatura ergonomica e guardia di sicurezza per la visibilità durante il taglio. La lama seghettata consente di tagliare anche i rami più spessi fino a 35 mm di diametro.

Caratteristiche chiave:

  • Ha un doppio interruttore di sicurezza
  • Grazie alla lama seghettata in punta si possono tagliare anche i rami più grossi
  • La struttura è compatta e ben bilanciata

Specifiche:

  • Marchio: Black&Decker
  • Potenza: 550 W

2. Il migliore per piccole siepi: Tagliasiepi elettrico Bosch 0600847A00 AHS 45-16

Bosch 0600847A00 AHS 45-16 Tagliasiepi, 420 Watt,...

VEDI PREZZO SU AMAZON

È un tagliasiepi leggero, concepito per un minore affaticamento delle braccia e della schiena. Comoda la posizione di lavoro: il bilanciamento ottimale dell’utensile e le impugnature ergonomiche consentono di assumere una posizione corretta. L’efficiente motore e lo spessore di taglio di 16 mm forniscono la potenza di taglio necessaria per siepi giovani o di dimensioni da piccole a medie.

Caratteristiche chiave:

  • Essendo bilanciato, può eseguire tagli verticali e orizzontali con grande comodità
  • Un apposito gancio evita che il cavo sia di intralcio
  • Riduce l’affaticamento

Specifiche:

  • Marchio: Bosch
  • Potenza: 420 W

3. Il migliore per uso in verticale: tagliasiepi elettrico Makita 70918-10

Makita 70918-10 Tagliasiepi, 520 mm

VEDI PREZZO SU AMAZON

Compatto e leggero (pesa solo 3 kg), questo tagliasiepi ha una lunghezza barra di 520 cm e offre una capacità massima di taglio 12 mm. Dispone di doppio interruttore di sicurezza che ne semplifica l’uso in verticale. Completano le sue caratteristiche tecniche il freno lama elettrico e l’impugnatura posteriore ergonomica. Adatto per siepi piccole e medie, è ideale anche per chi ne fa un uso occasionale.

Caratteristiche chiave:

  • La capacità massima di taglio è di 12 mm
  • Ha un doppio interruttore di sicurezza
  • L’impugnatura posteriore è ergonomica

Specifiche:

  • Marchio: Makita
  • Potenza: 400 W

4. Il migliore per rapporto qualità prezzo: Tagliasiepi elettrico Einhell GH-EH 4245

Einhell GH-EH 4245 Tagliasiepi Elettrico, 420 W,...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Realizzate in acciaio tagliato al laser e diamantato, le lame presentano taglienti su entrambi i lati e si muovono in senso opposto l’una rispetto all’altra, ottenendo risultati di taglio elevate. Un’impugnatura supplementare garantisce la necessaria ergonomia durante il lavoro.

Il cavo di alimentazione è protetto da danneggiamento da una clip antistrappo porta cavo. L’interruttore di sicurezza a due mani e il grande paramano garantiscono un elevato grado di sicurezza durante il lavoro.

Caratteristiche chiave:

  • Grazie al peso contenuto il tagliasiepi può essere guidato facilmente
  • Le lame sono protette da un coprilama in alluminio
  • L’impugnatura supplementare offre un’ergonomia ottimale

Specifiche:

  • Marchio: Einhell
  • Potenza: 420 W

5. Il migliore per rami grandi: Tagliasiepi elettrico Teeno Professional

Ha una lama a doppio effetto con lunghezza 610 mm che offre prestazioni di assorbimento degli impatti superiori. È in grado di tagliare rami medi e grandi e di recidere facilmente quelli duri da 24 mm.

La maniglia può essere ruotata di 180° e ha cinque angoli di presa per facilitare il taglio multi-angolo e garantire un lavoro più flessibile. Il triplo pulsante di avvio di sicurezza previene le lesioni accidentali.

Il design della testa anticollisione è più sicuro e più comodo quando si lavora vicino a pareti e angoli. Il dispositivo è fornito di impugnatura ausiliaria di tipo D e impugnatura in gomma per una messa in servizio e un comfort ottimali. La multi-griglia favorisce una buona dissipazione del calore

Caratteristiche chiave:

  • La sicurezza è garantita da un doppio interruttore
  • Riduce l’affaticamento sui muscoli di braccia, spalle e schiena
  • L’impugnatura molto pratica  permette un’ampia regolazione dell’angolo di taglio

Specifiche:

  • Marchio: Teeno
  • Potenza: 710 W

6. Il migliore per assoluta leggerezza: Tagliasiepi elettrico Grizzly 75020020

Grizzly 75020020 Tagliasiepi elettrico, 600 Watt,...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Pesa solo 2,9 kg ed è progettato con una robusta lama in acciaio di 61 cm (lunghezza di taglio effettiva pari a 55 cm) che garantisce un lavoro preciso nel taglio di siepi e rovi. Ha un doppio movimento di taglio, con una distanza tra i denti lama pari a 20 mm.

L’impugnatura a due mani è ergonomica ed è progettata con un doppio interruttore di sicurezza; è inoltre presente un paramano in plastica che protegge da ogni rischio di infortunio. L’impugnatura posteriore è girevole e consente di scegliere tra 5 posizioni di lavoro differenti. Gli ingranaggi del movimento sono in acciaio e grazie a un freno lama meccanico viene garantito l’arresto delle lame in meno di un decimo di secondo.

Caratteristiche chiave:

  • Offre un doppio movimento di taglio
  • La protezione è garantita da un doppio interruttore di sicurezza e del paramano
  • Si può scegliere ta cinque posizioni di lavoro

Specifiche:

  • Marchio: Grizzly
  • Potenza: 600 W

7. Il migliore per siepi medie: Tagliasiepi Elettrico Gardena Easycut 450/50

Gardena Easycut 450/50 Tagliasiepi Elettrica,...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Con questo modello si possono tagliare comodamente e senza fatica siepi basse, alte e arbusti. Per proteggere le lame quando si taglia vicino al terreno, è presente una protezione antiurto che aumenta ulteriormente la durata delle lame.

L’impugnatura ergonomica con grande tasto di azionamento permette un’attivazione comoda in qualsiasi situazione. Grazie all’impugnatura ergonomica, l’apparecchio si lascia condurre in maniera ottimale, soprattutto nel taglio siepe laterale.

La geometria ottimizzata delle lame garantisce un taglio efficiente, rapido e preciso di rami sottili e ramoscelli. Le lame a movimento alternato permettono un taglio rapido e semplice con poco sforzo, senza fastidiosi blocchi o interruzioni.

Caratteristiche chiave:

  • La lama da 50 cm e la geometria ottimizzata delle lame garantiscono un’alta precisione di taglio
  • Il design compatto garantisce un ottimo bilanciamento
  • Grazie all’iImpugnatura ergonomica la presa è salda e sicura

Specifiche:

  • Marchio: Gardena
  • Potenza: 450 W

Di quale tagliasiepi hai bisogno?

Quando si tratta di fare manutenzione al verde, le opzioni di intervento sono numerose ma la scelta degli attrezzi è spesso vincolata a un preciso elemento: l’ampiezza del giardino o dell’orto.

E nel caso specifico della potatura di numerose specie di piante e siepi ornamentali caratterizzate da un disegno o una forma specifica, è importante prendere in considerazione la potenza e dal tipo di attrezzatura accessoria finalizzata alle proprie esigenze.

Ecco come scegliere lo strumento più idoneo a soddisfare le tue esigenze.

Ampie aree

Se hai un’ampia area perimetrale di siepi da tagliare e potare o piante ornamentali interne da formare con disegni specifici, non potete fare a meno di un potente tagliasiepi con motore professionale a scoppio.

Per necessità particolari per la finitura ad altezze di un certo rilievo, ti puoi affidare a una serie di accessori come prolunghe e pettini di particolare forgiatura per rendere il lavoro il più efficiente possibile.

Singole siepi

Se hai la necessità di regolare una siepe che cresce troppo, un’alternativa al tagliasiepe a motore termico è rappresentata dal tagliasiepe a batteria. Questi modelli sono dotati di  batterie al litio che durano a lungo e che spesso possono essere utilizzare su altre apparecchiature della stessa marca e della stessa serie.

Si consiglia di scegliere una batteria da 36 volt, con una batteria extra sempre a disposizione.

Piccole aree

Se hai un piccolo giardino e un’estensione limitata della siepe, allora potrebbe essere più vantaggioso ed economico valutare la scelta di un modello elettrico. In questo caso c’è il vincolo del cavo che devi attaccare a una presa esterna ma puoi svolgere il lavoro in economia, senza rumore e gas di scarico.

Se questa semplice distinzione non ti è sufficiente per stabilire dove comprare l’apparecchio che più risponde alle tue esigenze, continua a leggere qui. troverai tutte le informazioni necessarie per acquistare nella vendita online un buon prodotto, senza intermediari e a più basso prezzo rispetto a quelli di un negozio specializzato.

Oltre a ciò online trovi anche articoli di marca a prezzi scontati e spesso, basandosi sulle opinioni di chi ha recensito i prodotti, puoi raccogliere informazioni supplementari al fine della scelta del prodotto con il miglior rapporto qualità prezzo.

Come funziona un tagliasiepi?

Il tagliasiepi è un apparecchio formato da un motore termico o elettrico che controlla il movimento alternato delle lame e da una lama composta da due lame affilate, dentate e dentellate .

Il movimento alternativo di queste lame taglia i rami catturandoli tra i denti distribuiti simmetricamente. I trimmer termici hanno un motore a 2 tempi o 4 tempi.  La loro cilindrata varia da un modello all’altro.

I tagliasiepi elettrici possono essere cablati (con filo da inserire in una presa elettrica) o alimentati a batteria. La potenza varia per i tagliasiepi elettrici cablati, mentre l’intensità e l’amperaggio determinano la capacità della batteria.

Come scegliere la potenza giusta?

tagliasiepi

In base al tipo di tagliasiepi, la potenza si esprime in modo diverso.

Tagliasiepi elettrico con filo

Il motore elettrico produce una potenza tra 400 e 700 W o anche maggiore. La potenza è relativa alla lunghezza di taglio. Maggiore è la potenza impiegata, migliori sono le opportunità di taglio anche di fronde di piante di specie robuste.

Tagliasiepi a batteria

Il motore elettrico a batteria da 18 o 36 V ha una portata variabile in termini di tempi di funzionamento. Oggi le batterie al litio montate su questi apparecchi garantiscono una sufficiente autonomia perché si possa ricaricare se necessario la batteria di scorta, mentre portate avanti il lavoro con la prima.

Gli apparecchi di ultima generazione sono concepiti per utilizzare la stessa batteria su altri apparecchi della stessa marca e della stessa serie per soddisfare le esigenze delle più diverse attività del fai da te. Questi motori sono potenti, efficienti e offrono un certo comfort di lavoro come il basso rumore.

Tagliasiepe a motore termico o a scoppio

Questi modelli sono i più potenti e versatili. Hanno motore a benzina che sviluppano diverse potenze in base alla cilindrata (in funzione di come viene espressa: da 0,4 a 1,4 CV / da 300 a 1050 W / da 22,7 a 31 cm3 di cilindrata – fino a 52 cm3 per il tagliasiepi telescopico).

Il tagliasiepi termico a 2 tempi funziona con una miscela benzina / olio. È il più pesante dei tre ma il più mobile e potente. Il motore a 4 tempi a benzina verde equipaggia i tagliasiepi più performanti.

Perché scegliere un tagliasiepi con motore a scoppio?

il-miglior-tagliasiepi-elettrico

Il tagliasiepi con motore a scoppio è per definizione potente e robusto ed è indicato per un utilizzo professionale. È in grado di tagliare rami di grandi dimensioni e offre una lunga durata. I tagliasiepi termici sono adatti per la manutenzione impegnativa di spazi verdi, tuttavia sono pesanti, rumorosi, poco ecologici e necessitano di una manutenzione regolare.

Il motore del tagliasiepi termico può essere a 2 o 4 tempi. Come già accennato, il motore a 2 tempi funziona con una miscela di benzina e olio mentre il motore a 4 tempi ha un serbatoio del carburante e un serbatoio dell’olio separati. Per quanto riguarda le prestazioni e la manutenzione, il motore a 2 tempi richiede meno manutenzione ma è anche meno efficiente. Il motore a 4 tempi è consigliato per un uso intensivo e regolare.

Perché scegliere un tagliasiepi elettrico o a batteria?

Un tagliasiepi elettrico a filo è preferibile per molti grazie alle sue dimensioni ridotte ed è adatto a piccoli progetti in uno spazio vicino a una fonte di alimentazione.È economico e più leggero rispetto agli altri modelli e ha doppio interruttore di sicurezza.

I tagliasiepi a batteria sono adatti per giardini di grandi dimensioni in quanto sono mobili e possono essere utilizzati senza vincoli.Potenti e dotati di batteria di lunga durata, sono un ottimo compromesso tra i tagliasiepi elettrici cablati e i tagliasiepi termici a 2 tempi.

Come scegliere la lunghezza del taglio?

La lunghezza di taglio equivale alla lunghezza della lama: più è lunga, più è facile mantenere il taglio dritto perché devi fare meno passaggi. Tuttavia, il peso dell’apparecchio (motore escluso) è proporzionale alla lunghezza della lama. Più è lungo, più è pesante il tuo tagliasiepi.

Per questo motivo, alcuni preferiscono montare una lama più corta  più leggera e più maneggevole. Le lame si trovano in lunghezze comprese tra 40 e 75 cm. La tua scelta deve quindi tenere conto di questi tre criteri: la tua capacità di potare dritto, il peso che vuoi sostenere e la larghezza delle tue siepi

Tipi di lame del tagliasiepi?

Le lame del tagliasiepi possono funzionare in due modi diversi.

  • Taglio ad azione semplice

In questo caso è presente una lama che si sposta dalla parte anteriore a quella posteriore sotto una lama fissa.

  • Taglio a doppia azione

Nei tipi a doppia azione entrambe le lame sono in movimento e si spostano l’una rispetto all’altra.  Questo processo riduce le vibrazioni e rimane più efficiente del primo.

Le lame dei tagliasiepi sono generalmente affilate da un solo lato, anche se oggi puoi trovare anche lame a doppio taglio.

Come scegliere l’altezza di taglio?

Se le tue siepi sono alte e non si desideri lavorare su una scala, un tagliasiepi su una estensione fissa o un tagliasiepe con braccio telescopico è essenziale.Questi modelli consentono di lavorare a terra perché la lama si trova all’estremità di un palo 0 regolabile in altezza.

Sulla lunghezza, il tagliasiepi può raggiungere più di 3 metri. Certo, ci vuole anche una certa capacità muscolare per sostenere il peso di questi accessori, ma se non vuoi montare un trabattello non ci sono alternative. Fortunatamente per le nostre articolazioni, esiste un sistema antivibrante.

La distanza tra i denti determina il diametro dei rami che puoi tagliare, più grande è la distanza, più rami potrai gestire:da 12 a 16 mm per i giovani germogli;da 20 a 25 mm per siepi normali,da 26 a 36 mm per affrontare la giungla.

Impugnature e peso del tagliasiepi?

Il tagliasiepi è tenuto in due mani: una sull’impugnatura posteriore del grilletto e l’altra sull’impugnatura del maniglione che si trova – per evitare lesioni – sul retro delle lame protetta dal paramani. Questa impugnatura ergonomica può essere ruotata e adattata alle tue esigenze.

Per lavorare in tutte le posizioni e per lavorare in sicurezza è necessaria una buona presa e una doppia impugnatura.

La categoria dei pesi massimi è rappresentata dai tagliasiepi a motore a scoppio con un peso compreso tra 4,3 e 7 kg. I modelli elettrici pesano dai 2 ai 6 kg e se sono sul braccio si possono raggiungere i 9 kg.

Caratteristiche speciali del tagliasiepi?

tagliasiepi-elettrico

Molti tagliasiepi sono dotati di caratteristiche speciali che li rendono più sicuri e facili da usare. Eccone alcune a cui potresti prestare attenzione:

  • Raccoglitore di fronde e rami tagliati

Questo accessorio impedisce ai ritagli di cadere nella siepe durante il lavoro. Li raccoglie in un vassoio fissato al lato della lama che può poi essere ribaltato dopo ogni taglio.

  • Doppia posizione

Questi apparecchi ti consentono di regolare la maniglia del tuo dispositivo per effettuare il taglio in linea per comodità d’uso o formare un angolo retto rispetto alle lame. In questo modo puoi ottenere facilmente un taglio di livello lungo sulla parte superiore di una siepe senza dover usare una scala.

  • Freno automatico

Questa funzione di sicurezza garantisce che le lame si fermino quasi immediatamente dopo aver rilasciato il grilletto.

  • Protezione per le mani

Per una maggiore sicurezza, la maggior parte dei tagliasiepe è dotata di un paramano per proteggerti dalle lame e da eventuali detriti prodotti durante l’uso.

  • Taglio dall’alto

Molti prodotti sono dotati di aste allungabili per facilitare il taglio di siepi particolarmente alte o comunque difficili da raggiungere.

Lavorare in sicurezza con il tagliasiepi?

È importante lavorare con il tagliasiepi in sicurezza indossando i dispositivi di protezione individuali (DPI) più adeguati. Segui questi semplici consigli per evitare lesioni.

  • Dispositivi di protezione

Indossa occhiali protettivi per proteggere gli occhi dai detriti volanti e calzature resistenti e antinfortunistica per proteggere i tuoi piedi. Mettiti un paio di guanti resistenti per garantire una presa comoda e salda sul manico proteggendo le mani dai detriti.

Indossa vestiti con maniche lunghe (possibilmente ben allacciate a polsino) e pantaloni lunghi, perché alcune siepi pruriscono o hanno spine.

Non dimenticare un caschetto sia che utilizzi un trabattello per altezze elevate, sia che usi un’estensione telescopica o fissa se tagli siepi alte da terra.

  • Cosa fare e cosa non fare

Se stai usando un trimmer elettrico, assicurati che la presa di corrente abbia una protezione RCD. Non utilizzare il rifinitore elettrico in caso di pioggia. Evita di esagerare per accedere a siepi difficili da raggiungere, investi invece in un palo di estensione.

Verifica la presenza di ostacoli prima di utilizzare il rifinitore per evitare rischi di inciampo o oggetti che potrebbero danneggiare la lama. Assicurati che entrambe le mani abbiano una presa salda sul manico per tutto il tempo in cui il rifinitore è acceso.

Quanto costa un tagliasiepe elettrico?

I tagliasiepi elettrici sono gli apparecchi più economici tra tutta la classe di prodotti dedicati a questo lavoro specifico e in commercio puoi trovare anche apparecchi low cost a meno di 30 euro.

Tuttavia in funzione delle esigenze di potatura (tipo di pianta, sezioni di rami da tagliare, ecc.) si consiglia di prendere in considerazione modelli elettrici più performanti, che richiedono un investimento a partire dai 40 euro.

Conclusioni

La manutenzione di un giardino richiede l’uso di attrezzi specifici che consentono di rendere più efficiente il lavoro in base al tipo di intervento necessario. Per la potatura di siepi perimetrali o ornamentali ti viene in aiuto il tagliasiepi, un versatile strumento disponibile sul mercato in diverse tipologie di funzionamento.

In quesa guida abbiamo focalizzato l’attenzione sul tagliasiepi elettrico, ideale da utilizzare nelle aree di dimensioni contenute e per dare una forma artistica a singoli cespugli.

Tra i modelli che abbiamo recensito, ci ha particolarmente colpito quello proposto da Black&Decker BEHTS451-QS, con la sua struttura bilanciata e compatta che offre un elevato livello di comfort durante l’utilizzo.

Le sue caratteristiche costruttive includono un’impugnatura ergonomica e guardia di sicurezza per la visibilità durante il taglio. La lama seghettata consente di tagliare anche i rami più spessi fino a 35 mm di diametro. Ha una potenza di 550 W.


Domande frequenti

🌲 È meglio il tagliasiepi a filo o senza filo?

Se hai un giardino grande o semplicemente non vuoi correre il rischio di tagliare il cavo di alimentazione, cerca un tagliasiepi a batteria. Tuttavia, se non hai problemi a gestire il cavo, i tagliasiepi con filo tendono ad essere più efficienti in termini di potenza.

🌲 Di quanti ampere ha bisogno un tagliasiepi?

La maggior parte di questi tagliasiepi ha una potenza nominale compresa tra 2,5 e 5 ampere. Anche se questo non ti darà la potenza di un tagliasiepi alimentato a benzina, dovrebbe essere più che sufficiente per le applicazioni più comuni. Le dimensioni complessive dei tagliasiepi sono generalmente determinate dalla lunghezza della barra di taglio.

🌲 I tagliasiepi a batteria sono affidabili?

Questi modelli sono più sicuri, poiché non è necessario avere una prolunga che attraversa il giardino e non c’è rischio di folgorazione tagliando quel cavo. I tagliasiepi a batteria sono una grande aggiunta al tuo capanno degli attrezzi e si prestano a un ampio utilizzo, rendendoli un ottimo investimento. Soprattutto se con la medesima batteria puoi alimentare altre attrezzature da giardino che funzionano nello stesso modo.

🌲 Che spessore può recidere un tagliasiepi?

La maggior parte delle lame taglia rami di 2 – 3 cm di diametro, ma sono disponibili trimmer di capacità maggiore.

🌲 I tagliasiepi elettrici hanno bisogno di essere lubrificati?

Sì. Puoi oliare un tagliasiepi in diversi modi, anche se non tutti i lubrificanti sono adatti a tutti i tagliasiepi. Se hai un rifinitore elettrico, dovresti spruzzare l’olio sulle lame con una bomboletta spray o strofinare l’olio sulla lama con un panno.

Le lame del tagliasiepi sono come le catene di biciclette, non dovrebbero essere lavate con acqua e non funzionano affatto bene se sono piene di foglie e altri detriti: quindi abbine cura sia prima che dopo l’uso e nel rimessaggio invernale.

🌲 Posso tagliare i rami degli alberi con il tagliasiepi?

Anche i tagliasiepi per impieghi gravosi con scanalature più larghe non hanno la potenza per tagliare i rami degli alberi, non sostituiscono cioè una motosega o un troncarami.