Gli 8 migliori arieggiatori

L’arieggiatore più venduto

Non c’è un vero segreto quando si tratta di scegliere il miglior arieggiatore per te e per il tuo prato. Tutto dipende dalle dimensioni della superficie erbosa, dal tuo budget e dal fatto che tu sia più o meno propenso a faticare per avere un risultato verdeggiante.

Se hai un piccolo prato (indicativamente fino a 50 metri quadrati) e vuoi un prodotto low cost, un modello manuale potrebbe essere la scelta migliore.

Con un investimento superiore puoi optare per un modello elettrico, che ti eviterà ogni fatica. Un apparecchio di questo tipo ti consente anche di arieggiare superfici di diverse centinaia di metri.

Le migliori arieggiatori


Qual è il miglior arieggiatore?

Arieggiare il prato è un’operazione indispensabile, se vuoi avere un manto erboso folto e verdeggiante tutto l’anno. La scelta del modello giusto è strettamente legata allo stato in cui si trova il tuo prato. Chi si occupa regolarmente del suo giardino, può cavarsela con una macchina più economica che non scava così in profondità. Ma se hai un prato incolto, allora è necessaria una macchina più potente con una  maggiore profondità di lavoro.

Le lame sono importanti: più denti ci sono, meglio è. E anche se molti denti lunghi rovineranno il tuo prato attuale, si tratta di un effetto temporaneo. L’erba ricrescerà rapidamente e più rigogliosa, pronta ad assorbire con più efficacia la pioggia e l’ossigeno.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori arieggiatori:

1. Il migliore arieggiatore elettrico in assoluto: Einhell RG-SA 1433

Einhell 3420520 RG-SA 1433 Arieggiatore Elettrico,...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Si tratta di un attrezzo combinato che, a seconda delle esigenze, può essere trasformato con poche modifiche in scarificatore o in arieggiatole. Se utilizzato come scarificatore elimina muschio ed infestanti fino alle radici, mentre come arieggiatore dona alla superficie del prato un’ottimale permeabilità all’acqua e garantisce un maggior assorbimento dei nutrienti.

Il prato torna a “respirare” in modo adeguato. Ha un capiente sacco di raccolta da 28 litri. L’impugnatura ad archetto ergonomica aiuta a non affaticarsi durante l’utilizzo. Offre un rimessaggio salvaspazio grazie al supporto da parete. Consigliato per superfici fino a 400 mq.

Caratteristiche chiave:

  • Elimina muschio e infestanti alle radici
  • Il sacco ha una capacità di 28 litri
  • Si ripone in modalità salvaspazio

Specifiche:

  • Marchio: Einhell
  • Funzionamento: elettrico (1400 W)

2. Il migliore per superfici estese: Arieggiatore Alko Combi Care 38 E Comfort

Arieggiatore elettrico AL-KO Combi Care 38 E...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Ideale per prati fino a 800 mq, è un modello 3 in 1 con rullo di scarificatura (larghezza di lavoro di 38 cm), rullo di arieggiatura (larghezza di lavoro di 37 cm) e sacco di raccolta (55 litri di capacità). Il cambio rullo è molto pratico, dal momento che viene effettuato senza attrezzi.

Con un solo movimento della mano è possibile regolare la profondità di lavoro a cinque livelli diversi.

Questo è importante perché nella scarificatura, le lame dovrebbero entrare nel terreno per 1 o 2 mm per non usurarsi inutilmente prima del tempo e per non danneggiare le radici dell’erba. Il manico regolabile consente di lavorare sempre in modo confortevole. Inoltre, la macchina può essere riposta in pochissimo spazio.

Caratteristiche chiave:

  • Consente di effettuare la scarificatura, l’arieggiatura e la raccolta
  • Il rullo arieggiatore ha 24 molle d’acciaio
  • La regolazione profondità è centralizzata, in 5 posizioni

Specifiche:

  • Marchio: Al-ko
  • Funzionamento: elettrico (1300 W)

3. Il migliore per aree di medie dimensioni: Arieggiatore Black Decker GD300-QS

BLACK+DECKER GD300-QS Arieggiatore Elettrico 600...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Consente di prendersi cura del giardino in ogni momento dell’anno. Rimuove dal prato i residui dell’erba tagliata per permettere al terreno di respirare e rigenerarsi in vista delle stagioni successive.

Grazie al peso contenuto, alla struttura robusta ed al potente motore, si presta alla manutenzione di giardini di medie dimensioni.

Le 3 altezze di raccolta consentono di utilizzare l’arieggiatore durante ogni stagione, se si vuole togliere il muschio, raccogliere l’erba tagliata in primavera o semplicemente rastrellare le foglie in autunno, basta regolare l’altezza e il dispositivo ha la potenza necessaria per portare a termine il lavoro in breve tempo.

Caratteristiche chiave:

  • È bilanciato, maneggevole e consente di arrivare senza fatica in tutti gli angoli del prato
  • Si ripone ordinatamente grazie alla maniglia pieghevole
  • Si spegne automaticamente quando viene rilasciata l’impugnatura

Specifiche:

  • Marchio: Black+Decker
  • Funzionamento: elettrico (600 W)

4. Il migliore per sistema di attacco rapido: Arieggiatore manuale Wolf-Garten UG-M3

Wolf-Garten M 3 Scarificatore-Arieggiatore Manuale...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Dotato del sistema di attacco rapido multi-star, è progettato per la manutenzione stagionale del tappeto erboso, per aumentare la capacità del terreno di assorbire ed immagazzinare tutti i nutrienti necessari. La sua larghezza è di circa 30 cm.

Ha delle lame oscillanti in acciaio temprato ed è consigliato per eseguire la scarifica su giardini di piccole dimensioni. È prodotto in Germania ed è coperto da una garanzia di ben 35 anni. Il manico non è incluso nella confezione.

Caratteristiche chiave:

  • È ideale per la rimozione dello strato di feltro e di muschio dai giardini di piccole dimensioni
  • Le lame oscillanti sono in acciaio temprato
  • Viene prodotto in Germania

Specifiche:

  • Marchio: Wolf-Garten
  • Funzionamento: manuale

5. Il migliore per praticità: Arieggiatore scarpe Eeieer

EEIEER Arieggiatore Scarpe Arieggiatore...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Sono progettate con una base in plastica robusta che offre un efficace sostegno del tallone. Possono facilmente scivolare sotto le scarpe di tutti i giorni e gli stivali da lavoro pesanti. Quattro cinturini in nylon regolabili avvolgono saldamente le scarpe dell’aeratore sul tuo piede.

Le bande elastiche ottimizzano la stabilità. Un totale di 26 spuntoni robusti perforano il terreno mentre cammini, massimizzando il flusso d’aria e l’assorbimento d’acqua. La salute del tuo prato migliorerà da zero. È un modello universale adatto a qualsiasi numero di piede.

Caratteristiche chiave:

  • Hanno 26 spuntoni che arieggiano il terreno
  • Sostengono efficacemente il tallone
  • Sono adatte a qualsiasi piede

Specifiche:

  • Marchio: Eeieer
  • Funzionamento: manuale (con i piedi)

6. Il migliore per modalità salvaspazio: Arieggiatore Ikra

IKRA 80201020 scarificatore arieggiatore Elettrico...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Questo dispositivo 2 in1 consente di praticare un’efficace scarificazione e aerazione di superfici erbose. Viene fornito completo di rullo di scarifica con 20 lame in acciaio e rullo di aerazione con 24 denti elastici in acciaio.

La sostituzione dei rulli avviene senza utensili. La larghezza di lavoro è di 40 cm e la profondità di lavoro è regolabile in modo centrale (+6 –12 mm). Il sacco raccoglitore ha una capacità di 55 litri e le grandi ruote rispettano il prato. Il manico di guida è ribaltabile e consente di riporre il dispositivo in modalità salvaspazio.

Caratteristiche chiave:

  • I rulli in dotazione si sostituiscono senza utensili
  • La profondità di lavoro può essere regolata con facilità
  • Ha un sacco raccoglitore di elevata capacità

Specifiche:

  • Marchio: Ikra
  • Funzionamento: elettrico (1800 W)

7. Il migliore per rapporto qualità prezzo: Arieggiatore Grizzly ES 1231

Scarificatore ES 1231 con funzionamento elettrico...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Ha un potente motore e offre una larghezza di lavoro di 31 cm. La profondità di lavoro è regolabile fino a 10 mm. È progettato con interruttore di sicurezza e protezione da sovraccarico per rendere il funzionamento completamente affidabile.

Grazie alla maniglia ripiegabile si ripone in poco spazio. Il sacco di raccolta e rullo di ventole aggiuntive sono disponibili come accessori.

Caratteristiche chiave:

  • La profondità di lavoro può essere regolata con facilità
  • Ha un interruttore di sicurezza ed è protetto dal sovraccarico
  • Il manico è ripiegabile

Specifiche:

  • Marchio: Grizzly
  • Funzionamento: elettrico (1200 W)

8. Il migliore per versatilità: Scarificatore per tagliaerba Wiltec

Wiltec Scarificatore per tagliaerba Larghezza di...

VEDI PREZZO SU AMAZON

Tramite il giunto, si può connettere in modo facile e sicuro con il trattorino o con il tagliaerba, a condizione che esso abbia un gancio di traino.

Grazie allo scarificatore per tagliaerba, potete togliere da grandi superfici erbose, facilmente e rapidamente, muschio e altre erbacce e aerare efficacemente, in modo che il prato possa crescere più rigoglioso.

La larghezza di lavoro è di 100 cm. In caso di crescita particolarmente densa del muschio, lo scarificatore può essere caricato con un peso supplementare (non in dotazione), in modo che le molle d’acciaio galvanizzato esercitino una pressione più forte sulla superficie erbosa e rendano più efficace la rimozione

Caratteristiche chiave:

  • Adatto a rimuovere il muschio da grandi superfici erbose
  • Le ruote in gomma sono particolarmente robuste
  • È adatto a grandi superfici

Specifiche:

  • Marchio: Wiltec
  • Funzionamento: da collegare al trattorino

Come trovare l’arieggiatore giusto per il tuo giardino?

arieggiatore

Hai meno di 100 mq di prato di cui occuparti e non ti dispiace un po’ di duro lavoro? Scegli un arieggiatore a mano. Questi strumenti hanno lo stesso aspetto dei rastrelli e sono economici e rispettosi dell’ambiente. Tuttavia, dovrai spazzare via il muschio usando un rastrello e ti occorrerà anche un sacco della spazzatura.

Il tuo prato si estende per oltre 300 mq? Avrai bisogno di un arieggiatore elettrico a bassa potenza con un sacco di raccolta .

Se il tuo giardino misura da 300 a 500 mq e hai una fonte di alimentazione nelle vicinanze, l’opzione migliore per te sarà uno scarificatore elettrico con una potenza nominale di circa 1500 W. Un cesto di raccolta è generalmente di serie su questi modelli (e fortunatamente è abbastanza capiente).

Hai più di 500 mq di prato da curare? Scegli uno scarificatore a benzina con una larghezza di taglio di circa 42 cm per evitare di dover fare troppi viaggi avanti e indietro. Ma se non ti piace l’idea di doverti prendere cura del motore, meglio optare per un modello elettrico con un’elevata potenza.

Che cos’è un arieggiatore?

Un arieggiatore prato assomiglia più o meno a un tosaerba e per una buona ragione, dal momento che è uno strumento per la cura della superficie verde. Queste macchine lavorano per  rimuovere l’accumulo di vegetazione dalla superficie del suolo.

Un arieggiatore ha quattro ruote, un manubrio, un coperchio che protegge il motore e una serie di rulli dotati di lame che vengono utilizzate per rimuovere muschio, erba morta e altra vegetazione infestante.

Qual è il momento migliore per arieggiare il prato?

Con il passare del tempo,  foglie morte, muschio, radici, talee e altri detriti di piante possono accumularsi sul prato. Tutta questa materia si stratifica e può finire per soffocare il suolo che, a sua volta, può aumentare i livelli di acidità. Per questo motivo, è una buona idea usare di tanto in tanto un arieggiatore per aiutare a conglobare aria nel prato e mantenerlo così in buona salute.

Anche se ti occupi di radere regolarmente il prato, è comunque consigliabile utilizzare un arieggiatore  dopo il primo taglio in primavera, per aiutare a ripulire l’erba, e in autunno, per rafforzare il terreno e liberarlo dall’erba morta.

Perché arieggiare il tuo prato?

Materie vegetali come muschi, licheni ed erba morta possono  impedire al suolo di ottenere il nutrimento di  cui ha bisogno dagli elementi vitali (ad esempio acqua, sole e aria). Gli arieggiatori aiutano a eliminare questo strato di materia vegetale in eccesso.

Tali macchine sono progettate per aiutare il terreno a respirare correttamente e, una volta scomparse le materie vegetali indesiderate, il tuo prato riacquisterà il suo aspetto rigoglioso.

Areare il prato è un ottimo modo per migliorare la crescita dell’erba, indipendentemente dal fatto che si tratti di giardini di media dimensione, piccoli o grandi.

Come funziona uno scarificatore?

I tosaerba svolgono un ruolo importante nel ciclo di vita di un prato, ma non eliminano i germogli d’erba morti e i vegetali secchi: ed è qui che entra in gioco un arieggiatore.

Un arieggiatore assomiglia a un piccolo tosaerba tranne per il fatto che, invece di una lama rotante, presenta molti piccoli denti o lame . Montate su un rullo rotante, le lame sono progettate per tagliare nel terreno solo pochi millimetri, recidendo la paglia. I denti sono invece ideati per rastrellare la superficie del prato e rimuovere la paglia.

Un arieggiatore può essere dotato di denti o lame, o entrambi. Alcuni modelli sono persino progettati per raccogliere la materia vegetale morta in una sacca mentre vengono azionati, proprio come un tosaerba.

Arieggiatore a benzina, elettrico o manuale?

Sul mercato ci sono diversi tipi di  arieggiatori, che puoi acquistare comodamente attraverso il canale di vendita online. Vediamo insieme le loro caratteristiche.

Arieggiatori manuali

Questi modelli assomigliano un po’ a un rastrello. Possono o non possono essere dotati di ruote. Se hanno le ruote, sono progettate per essere spinti sul prato; altrimenti devono essere tirati. Silenziosi da usare, non sono dotati di cassetta di raccolta e dovrai raccogliere i rifiuti vegetali a mano. Lo scarificatore manuale è generalmente consigliato solo per l’uso su aree che misurano fino a 100 mq, ma ovviamente, la scelta è tua!

Arieggiatori elettrici

Greenworks Arieggiatore Elettrico a Batteria...

Gli arieggiatori elettrici sono perfetti per prati che misurano da 100 a 500 mq. Richiedono poca manutenzione oltre alla pulizia degli elementi di taglio. Emettono un rumore minimo e possono avere una potenza nominale fino a 1800 W. Possono essere dotati di denti, lame o entrambi; le lame possono essere abbassate per tagliare il terreno e la paglia.

Arieggiatori a benzina

Sono ideali per prati di oltre 500 mq . Sono più rumorosi (il che significa che dovrai indossare  delle protezioni acustiche ) e richiedono più manutenzione (cambio olio, candele, filtri, rimessaggio invernale e così via). Queste macchine sono dotate di un motore a 4 tempi che varierà in termini di capacità e può essere valutato in watt o potenza (HP). Più potente è il motore, più sarà veloce il lavoro.

Arieggiatore con lame o denti?

Senza troppi giri di parole, un arieggiatore con lame taglierà muschio e foglie morte prima di inserirle in un sacco di raccolta come un tosaerba; un modello che ha solo i denti (come un arieggiatore a mano) rimuoverà semplicemente lo strato superiore di muschio e lo lascerà sul prato.

Arieggiatore a denti

A volte denominate distaccatori, queste macchine sono dotate di denti che vengono utilizzati per  pulire la superficie  del prato. Sono consigliate per prati di dimensioni inferiori a 300 mq.

Hanno generalmente dotate di un motore elettrico con una potenza di circa 600 – 750 W.

Arieggiatore con lame

Gli arieggiatori a lama sono progettati per tagliare la materia organica e il suolo, raccogliendo detriti vegetali ed erbacce durante il passaggio.

Più potenti delle macchine dotate di denti, hanno una potenza di circa 1000 – 1800 W. La cilindrata di un modello a benzina sarà di circa  144-160 cc.

Caratteristiche di un arieggiatore

Oltre a considerare le dimensioni del tuo prato, dovrai prestare attenzione ad alcune caratteristiche nella scelta di un arieggiatore.

Denti o lame

Fondamentalmente, più denti o lame ci sono, meglio è. Uno scarificatore di solito è dotato di 24-48 denti o 14 – 20 lame. La qualità dei denti o delle lame dipende principalmente dal materiale di cui sono fatti (acciaio inossidabile, acciaio temperato e così via).

Profondità di taglio

Durante le operazioni di aerazione si taglia a una profondità di pochi millimetri e le tue lame generalmente non dovranno mai tagliare più di 5 cm nel terreno. La maggior parte delle volte, le altezze di raccolta possono essere regolate e di solito è possibile scegliere tra 3 o 5 posizioni

Larghezza di taglio

Se hai una vasta area da coprire, ricorda che la larghezza di taglio del tuo apparecchio può fare la vera differenza. Scegli una larghezza di taglio maggiore per ridurre il numero di volte che devi andare avanti e indietro.

Comfort per l’utente

Un arieggiatore di marca dovrebbe essere dotato di un manubrio regolabile per adattarsi all’altezza dell’utente. E non c’è dubbio che le impugnature ergonomiche sono particolarmente piacevoli da usare.

Anche il peso della macchina può essere importante per te, anche se di solito dipende dalla potenza dell’arieggiatore. Considera anche la capacità del sacco di raccolta per valutare la frequenza con cui devi svuotarlo: una grande capienza di 55 litri è decisamente vantaggiosa.

Un manico pieghevole rende più semplice il rimessaggio in modalità salvaspazio. Non da ultimo, controlla la funzione di regolazione profondità.

Come arieggiare in sicurezza

Presta attenzione a ciò che ti circonda quando usi uno scarificatore poiché i detriti possono essere gettati in giro (meglio avvisare in anticipo il tuo partner, i bambini e tenere lontani i tuoi amici a quattro zampe).

Prima di iniziare, fai un giro di ispezione e raccogli i giocattoli per cani o i rami caduti che potrebbero nascondersi tra l’erba. Se il tuo prato è in pendenza, lavora orizzontalmente invece di salire e scendere (proprio come usare un tosaerba).

Indossa abiti da lavoro e occhiali protettivi e, se stai usando uno arieggiatore a benzina, si consiglia di indossare sempre delle cuffie antirumore.

Manutenzione di un arieggiatore

I denti o le lame dello scarificatore devono essere puliti dopo ogni utilizzo. Per svolgere questa operazione, indossa un paio di guanti protettivi e assicurati che la macchina sia scollegata e spenta.

Se utilizzi un arieggiatore a benzina, non fumare durante la pulizia o il riempimento del serbatoio dell’olio. Scollega la candela prima di tentare qualsiasi riparazione e usa un imbuto per riempire la macchina.

Controlla regolarmente il livello dell’olio e cambialo regolarmente secondo le istruzioni del produttore. Non dimenticare di pulire il filtro dell’aria e la candela (ogni 25 ore di utilizzo) e tieni sotto controllo la distanza tra gli elettrodi.

Qual è la differenza tra un aeratore, un rastrello e uno scarificatore?

Questi tre strumenti sono spesso visti come la stessa cosa ma in realtà sono enormemente diversi. È importante comprendere le loro caratteristiche per capire quale scegliere.

Un aeratore viene utilizzato per praticare dei buchi nel terreno in modo che il fertilizzante e l’acqua possano penetrare  per aiutare la crescita del prato.

Un rastrello è più vicino in uso a uno scarificatore, ma in realtà non ha lame che possono tagliare la paglia e il muschio per rimuoverlo. Ciò significa che il cilindro pettinerà semplicemente il prato rimuovendo qualsiasi materiale organico sciolto.

Uno scarificatore è in grado di distruggere la materia vegetale con le sue lame che rastrellano il terreno, rimuovendo detriti vegetali ed erbacce. Alcuni scarificatori ora sono dotati anche di una funzione di aeratore, ma è difficile trovare un aeratore dotato di una funzione di scarificatore.

Conclusioni

Se il tuo giardino e il tuo prato sono il tuo vero orgoglio e gioia, allora comprenderai com’è fastidioso non riuscire ad ottenere quell’aspetto verde e sano. Non importa quante volte concimi, falci e innaffi il tuo prato: se non lo arieggi, non avrà l’aspetto fresco di quello dei tuoi vicini.

Un arieggiatore è progettato per rastrellare tutte le parti del tuo prato (come paglia e erbacce) che non ti servono, dando alla tua erba il giusto spazio per respirare e crescere.

Consigliato per superfici fino a 400 mq, l’arieggiatore elettrico Einhell RG-SA 1433 offre sia la funzione di arieggiatore che quella di scarificatore. Ha un capiente sacco di raccolta da 28 litri e si fa apprezzare per il comfort di utilizzo: l’impugnatura ad archetto ergonomica aiuta a non affaticarsi durante il lavoro. Grazie al supporto da parete si ripone in poco spazio.


Domande frequenti

🏡 Quanto spesso devo arieggiare il prato?

Per quanto riguarda la frequenza, una volta all’anno è normalmente sufficiente, o più spesso se il tuo prato è in cattive condizioni con molto muschio. Arieggiare il prato può mettere a dura prova l’erba e le radici, quindi dovresti sempre essere prudente.

🏡 Come funziona un arieggiatore ?

Un arieggiatore scarificatore è una macchina su ruote, come un tosaerba, con una serie di lame sotto le quali girano il prato per estrarre delicatamente paglia (materia organica come erba secca), muschio ed erbacce. Uno modello elettrico è sufficiente per un giardino di medie dimensioni. Per un prato più grande, l’ideale è un apparecchio a benzina.

🏡 Quando dovrei arieggiare il prato?

La tarda primavera e l’inizio dell’autunno sono considerati i due periodi migliori per effettuare questa operazione, sfruttando sia il tempo favorevole che le condizioni del terreno. Secondo l’opinione degli esperti,  il momento ideale per arieggiare il prato è quando l’erba cresce rapidamente.

🏡 Che aspetto ha un prato dopo l’arieggiatura?

Tieni presente che si tratta  di un processo intrusivo che danneggerà l’erba del tuo prato. Dopo questa operazione, il prato sembrerà come se fosse stato maltrattato.

🏡 L’aerazione fa bene a un prato?

Questa operazione rimuove il materiale vegetale che impedisce all’erba di crescere in modo folto. Se eviti di farlo, i detriti si accumulano e causano altri problemi. I prati ricoperti di paglia e muschiosi sono destinati a deperire.